Con il mercato conclusosi da poche ore, gli addetti ai lavori cominciano a tirare le somme, valutando il proprio operato.

È questo il caso anche di Filippo Fusco, direttore sportivo dell’Hellas Verona, che ha fatto il punto sulla sessione di trattative appena conclusa ai microfoni del sito ufficiale della società:

“È un mercato che ci porta ad essere una squadra giovane e pronta a giocarsela. Abbiamo dato il massimo per raggiungere i nostri obiettivi e abbiamo preso diversi giovani, che saranno un valore aggiunto. Dovremo essere una squadra coraggiosa, pronta a lottare in ogni gara. Il mercato è stato coerente con lo scorso anno. Servirà una grande coesione, se la avremo la squadra potrà solo beneficiarne. Pazzini è rimasto con noi, sarà un elemento importantissimo come lo è stato lo scorso anno. Vogliamo solo calciatori che scelgano l’Hellas con entusiasmo, gli altri non sono adatti alla nostra realtà e non ci interessano. Il Verona è un patrimonio della città, è nostro compito mantenere sana la gestione, una società sana e autosufficiente. Abbiamo massima fiducia in mister Pecchia, che saprà tirare fuori il meglio da ciascuno e ha dimostrato di sapere guidare il Verona”.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.