In casa Hellas Verona si stava per manifestare l’ennesima ‘Cassanata’ nelle prime ore dopo pranzo.

Il talento di Bari Vecchia aveva infatti annunciato il proprio ritiro per nostalgia della famiglia, salvo poi fare dietrofront negli ultimi minuti. Cassano ha indetto una conferenza nel tardo pomeriggio per spiegare la sua decisione, questa le sue parole:

Voglio comunicare la mia scelta. Ho parlato stamattina, ho avuto un momento di debolezza, ma la mia volontà è di continuare a giocare. A volte faccio scelte sbagliate, di pancia, ma io questa scommessa la voglio vincere. Stamattina stavo sbagliando per l’ennesima volta, sono convinto che riuscirò a vincere la mia scommessa. Non smetto, vado avanti. La mia forza sono i miei figli e mia moglie. È difficile incontrare persone come il presidente ed il ds. Voglio ringraziare anche i tifosi, voglio fare l’ultimo miracolo della mia carriera. La decisione di pancia è stata una “cazzata clamorosa”, come tante altre volte. I tifosi? Se si sono sentiti offesi, voglio chiedere loro scusa. Dopo un anno e mezzo con la mia famiglia, ho sentito la nostalgia di mia moglie e dei miei figli. Io ora voglio fare un miracolo per questa squadra. Mia moglie? Si è emozionata, ma mi ha detto che non potevano non vedermi giocare. Mi sono emozionato anche io, questo mi ha dato una grandissima carica. Ho sbagliato e lo ammetto, il mio obiettivo è fare una grande stagione con il Verona. Voglio chiedere scusa ancora una volta ai tifosi, andiamo avanti con un unico obiettivo, fare una stagione super. Quello che posso dire è che la decisione che ho preso, è fortemente voluta. Posso dare ancora tanto, sono qui per mettermi ancora in gioco, nonostante tutte le difficoltà. La motivazione è ancora grande. Ai tifosi dico non arrabbiatevi, faremo grandi cose insieme

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008