Da pochissimo si è appena chiuso il calciomercato invernale, detto anche mercato di riparazione. Chi si è mosso e chi no: a prescindere da ciò, non sembrano essere cambiati gli assetti principali delle varie rose delle squadre di Serie A.

E’ stato un mercato più scialbo del solito. Stasera – o nei giorni successivi – tantissimi fanta allenatori si organizzeranno per svolgere la consueta asta di riparazione ed ecco allora una guida per non arrivarvi impreparati. La domanda è una sola “Chi prendere?” Ovviamente le liste svincolate sono tutte diverse tra loro, ma certamente presentano aspetti in comune.

Asta di riparazione – Portieri

Iniziamo dai portieri. Pochissimi sono i titolari rimasti svincolati, dunque in caso d’emergenza titolari ci si dovrà accontentare di Provedel. In alcune leghe – quella a 6 – si potrà trovare anche uno tra Silvestri, Musso e Perin. Da preferire nell’ordine in cui sono stati riportati.

Asta di riparazione – Difensori

In difesa la situazione si fa più interessante. I nomi più caldi sono tre. Stiamo parlando di Dimarco, Karsdop e Yoshida. Il primo, difensore del Verona, su 19 presenze ha realizzato 3 goal e 2 assist, ha inoltre collezionato solo 4 gialli e neanche un rosso. La sua media è di 6,13, la fanta – media 6,61.

Il secondo, terzino della Roma, con 17 presenze, 1 goal, 4 assist ed una sola ammonizione (nessuna espulsione) è un’altrettanta valida alternativa, vista la sua media di 6,12 e la fanta – media di 6,50.

Dulcis in fundo, abbiamo il difensore centrale giapponese della Sampdoria: 17 presenze, 1 goal, 1 assist e 3 ammonizioni, ma tanta costanza dal punto di vista della sufficienza. La sua media infatti è di 6,16, la fanta media invece 6,31.

Altro profilo interessante, per quanto concerne i nuovi arrivi, sembra essere quello di Fikayo Tomori, nuovo tesserato del Milan. L’ex Chelsea, entrato praticamente subito nel derby a causa dell’infortunio di Kjaer, ha dato prova di grande forza (consigliato soprattutto a chi ha il danese del Milan). Ok anche Zappa del Cagliari (3 assist in 20 presenze) e Maehle, nuovo acquisto dell’Atalanta (ex Genk).

Asta di riparazione – Centrocampisti

A centrocampo, invece, i nomi più caldi sono quelli di Zaccagni, McKennie e Barak. Il primo, centrocampista tuttofare del Verona, ha una fanta – media stellare: 7,37 (6,42 la media classica). In 20 presenze può vantare 5 goal (1 su rigore), 5 assist e 4 gialli. Insomma, chi l’ha preso a settembre ha fatto un affare, perché prenderlo a gennaio dagli svincolati sarà una battaglia ardua.

Il secondo, centrocampista americano della Juventus, in 16 presenze ha raccolto 3 goal, 2 assist e 3 ammonizioni. Il risultato? Media del 6,38, fanta – media del 6,97.

Infine, abbiamo un altro centrocampista del Verona: Barak. L’ex Udinese ha una fanta media del 6,88 (fanta media 6,24). Ad oggi, ha collezionato ben 4 goal, 1 assist e 4 ammonizioni (e purtroppo anche un rosso).

Da segnalare anche i nomi di Diego Demme, centrocampista del Napoli, le cui quotazioni sono rialzo, e Mikkel Darmsgaard, jolly della Samp. Ambedue vantano due goal e rispettiva 6,88 e 6,44 di fanta media. Segnaliamo pure il ritorno in Serie A dell’ex Roma Kevin Strootman, ad oggi in forza al Genoa, ed il trasferimento di Mandragora al Torino.

Asta di riparazione – Attaccanti

E adesso giungiamo al piatto forte, l’attacco. Uno dei nomi più appetibili è certamente quello di Mandzukic, punta croata sbarcata da poco al Milan (da prendere preferibilmente se si ha già Ibrahimovic). Attenzione anche al passaggio di Lasagna dall’Udinese al Verona: l’ex Carpi potrebbe riscattare la propria stagione.

Venendo alla lista svincolati segnaliamo invece tre nomi: Destro, Nzola e Mayoral. L’attaccante del Genoa, in quest’ultimo periodo (complice anche l’arrivo di Ballardini), sembra letteralmente rinato: 9 goal (e 1 assist) in 16 presenze per una fanta-media totale pari a 8,62 (media classica invece uguale a 6,46).

Discorso simile anche per il secondo profilo consigliato: l’attaccante dello Spezia ha collezionato infatti 9 goal, di cui 3 su rigore, ed un assist in 13 presenze, per una fanta-media di 8,77 (6,65 la media normale).

A chiudere il nostro tris c’è l’attaccante della Roma, Borja Mayoral: complice l’incrinarsi dei rapporti tra Dzeko e Fonseca, l’ex Real sembra aver trovato la sua dimensione. In 14 partite ha realizzato 6 goal e 3 assist, acquisendo una fanta-media di 9,12 (6,56 quella classica).

La domanda sorge adesso spontanea: e se Dzeko dovesse tornare, togliendo quindi spazio a Mayoral? Un altro nome caldo, a sorpresa presente in molte liste svincolati, è quello di Dusan Vlahovic. L’attaccante della Fiorentina ha segnato 7 goal in 19 partite (3 su rigore): la sua media ammonta a 5,97, la fanta-media 7,08.

Per completare il parco attaccanti – dunque come sesto – si può puntare anche al Zirkee, del Parma (ex Bayern, con la titolarità non garantita, considerando la concorrenza del neo arrivato Pellè e di Cornelius) e Torregrossa, sbarcato da poco alla Sampdoria. Segnaliamo anche il ritorno di El – Shaarawy a Roma e l’arrivo di Llorente ad Udine, in cerca di riscatto, dopo un inizio di stagione deludente. E adesso, non ci resta che augurare a tutti i nostri lettori una buona asta di riparazione!

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista dal 2017, tifoso del Milan dal 1996. Nato a Catania, nel 2021 si laurea in giurisprudenza. Ama scrivere di calcio ed attualità. Ha pubblicato un libro dal titolo "CircoStanze" con la casa editrice "Prova d'Autore". Attualmente frequenta un master presso la 24OreBusinessSchool.