Non ha iniziato bene questa stagione il Gubbio con 0 punti e 5 gol subiti nelle prime due giornate di campionato.

L’allenatore degli umbri Giovanni Cornacchini ha espresso tutto il proprio malumore ieri dopo la sconfitta interna contro il Santarcangelo. Queste le sue parole alla stampa riportate da Gubbiofans.it:

“Mi prendo tutte le mie responsabilità. Perché sono io l’allenatore che sceglie quei calciatori che scendono in campo. Ma è chiaro che qualche calciatore si deve dare una svegliata. Sì, sono arrabbiato. Troppo tardi quel gol e quella reazione. Primo tempo gettato al vento con diversi errori e due gol evitabili. Se è stato un problema di testa? Impensabile. Se fosse questo il problema, allora non si può giocare a calcio. Bisogna darsi una svegliata. Probabilmente anche io che sono l’allenatore”.

 

CONDIVIDI