GROSSETO, 3 SET – Una bomba carta è esplosa la notte scorsa, intorno alle 3, davanti all’Hotel Airone a Grosseto che ospita i giocatori dell’Olbia che questa sera giocherà contro il Gavorrano (Grosseto) allo stadio Zecchini di Grosseto: il debutto in casa in serie C.

La bomba carta è stata lanciata vicino al pullman della squadra. L’esplosione ha lasciato dei segni sulla facciata dell’albergo e danneggiato alcune mattonelle esterne. In quel punto sono state trovate anche delle scritte con croci celtiche e svastiche. I carabinieri e la Digos che stanno visionando le immagini telecamere di videosorveglianza.

La pista ritenuta più probabile è quella di una una possibile ritorsione dei tifosi del Grosseto che con l’Olbia ritengono di avere un conto in sospeso da quando, nel 2016, la squadra biancorossa fu sconfitta per 2 a 1 in semifinale playoff perdendo l’occasione di andare in Lega pro.

Fonte: Ansa.

APRI un CONTO con bet365 e RICEVI IL SUPERBONUS per i nuovi giocatori del 100%.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008