#GodSaveThePremierLeague 6 – Si rialza il City: 8-0 al Watford. Il Liverpool continua la marcia con il Chelsea, bene Arsenal e Leicester

La 6^ giornata di Premier League, di scena da venerdì 20 a domenica 22, ha regalato ai tanti appassionati e spettatori numerosi gol (ben 31) e molteplici emozioni.

Il Manchester City riprende la marcia

Il ciclone Manchester City, reduce da una clamorosa sconfitta sul campo del Norwich alla 5^ giornata, si è abbattuto sul povero Watford: i Citizens hanno asfaltato i londinesi con un umiliante 8-0. Al 20′ la partita è già chiusa: l’uragano City si abbatte nel primo quarto di gara con ben 5 gol, che portano la firma di David Silva, Aguero su rigore, Mahrez, Bernardo Silva ed Otamendi. La ripresa è una passerella per la squadra di Guardiola, che non smette però di trovare la via della rete: Bernardo Silva ne segna altri due e De Bruyne chiude il tabellino con l’ottava marcatura.

I Citizens tengono così il passo del Liverpool, vincente nell’ultima gara della domenica contro il Chelsea, mentre la classifica del Watford, ultimo a quota due punti, inizia a preoccupare

Il Liverpool doma il Chelsea e fa 6 su 6

Il match di cartello della 6^ giornata è senza dubbio quello che va di scena a Stamford Bridge tra Chelsea e Liverpool. I Reds dominano nel primo tempo e si portano sullo 0-2 grazie ai gol di Alexander-Arnold e Roberto Firmino. La ripresa è invece di marca Blues, ma gli uomini di Lampard accorciano solamente al 71′ con Kanté e non riescono a strappare il pari. La squadra di Klopp continua così la sua marcia e per ora sembra invincibile, mentre i londinesi restano a metà classifica con 8 punti.

Londra infiamma la lotta Champions

La corsa per la zona che garantisce l’accesso alla Champions League 2020/2021 è invece appannaggio per il momento di due squadre londinesi, l’Arsenal ed il West Ham, appaiate al terzo posto a quota 11 punti.

I Gunners si sono imposti in rimonta in una partita tutt’altro che facile contro l’Aston Villa. Costretti due volte ad inseguire a causa dei gol messi a segno da McGinn al 20′ e di Wesley al 60′, gli uomini hanno inizialmente pareggiato con Pepé su rigore ed hanno ribaltato la gara nel finale con le segnature di Chambers all’81’ e di Aubameyang all’84’.

Sfida più tranquilla nelle dinamiche invece per gli Hammers, che si sono portati a casa lo scalpo importante di un Manchester United deludente. L’undici di Pellegrini ha affondato i Red Devils (ottavi con un bottino di 8 punti) grazie alle reti di Yarmolenko al 44′ e di Cresswell all’84.

Leicester e Bournemouth continuano a stupire: Tottenham e Southampton ko

La sopresa di queste prime giornate è senza dubbio il rendimento delle outsider Leicester e Bournemouth, rispettivamente terzo e quarto con 11 e 10 punti.

Le Foxes hanno avuto la meglio sul Tottenham, che è stato rimontato dopo l’iniziale vantaggio firmato dal solito Harry Kane. Gli uomini di Rodgers hanno recuperato il risultato grazie al gol di Ricardo Pereira al 69′ ed hanno portato a casa i tre punti grazie al bel diagonale del fenomeno del King Power Stadium, James Maddison.

Vince 3-1 invece il Bournemouth in casa del Southampton. Le Cherries si portano sul doppio vantaggio grazie ad Aké, in rete al 10′, ed Harry Wilson, che si iscrive sul tabellino al 35′. I Saints si rifanno sotto col rigore di Ward-Prowse al 53′, ma un altro Wilson, questa volta Callum, chiude la gara al 95′.

Colpo Sheffield con l’Everton, ok anche il Burnley

Uno Sheffield United corsaro sbanca Goodison Park: il 2-0 che abbatte l’Everton porta le firme di Lys Mousset e di Yerry Mina, autore dell’autogol che ha aperto le marcature.

Vince anche il Burnley, che ha la meglio sul Norwich grazie alla doppietta lampo di Chris Wood, messa a segno tra il 10′ ed il 14′ del primo tempo. I Clarets si attestano ora al settimo posto (condiviso con altre sei squadre) a quota 8 punti, mentre i Canaries restano a 6 punti.

Nelle altre gare, 0-0 tra Newcastle e Brighton e 1-1 tra Crystal Palace (autogol Dendoncker al 46′) e Wolverhampton (Diogo Jota al 90′).

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Studio le lingue straniere, adoro la letteratura francese ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008