#GodSavethePremierLeague – Introduzione al Newcastle United

Nome squadra – Newcastle United

Città d’origine – Newcastle upon Tyne, un distretto metropolitano con titolo di città nella contea di Tyne and Wear.

Stadio – St James’ Park (52.387 posti)

Soprannome – The Magpies (Le gazze), l’animale simbolo della città che richiama anche il colore bianconero delle maglie.

Rosa

NUMERO NOME ANNO DI NASCITA RUOLO
1 Rob Elliot 1986 POR
12 Martin Dubravka 1989 POR
26 Karl Darlow 1990 POR
2 Ciaran Clark 1989 DC
5 Fabian Schaer 1991 DC
6 Jamaal Lascelles 1993 DC
18 Federico Fernandez 1989 DC
20 Florian Lejeune 1991 DC
19 Javier Manquillo 1994 DD
22 DeAndre Yedlin 1993 DD
Da assegnare Jamie Sterry 1995 DD
3 Paul Dummett 1991 DS
15 Jetro Willems 1994 DS
Da assegnare Achraf Lazaar 1992 DS
4 Sung-yong Ki 1989 CC
8 Jonjo Shelvey 1992 CC
14 Isaac Hayden 1995 CC
36 Sean Longstaff 1997 CC
Da assegnare Jack Colback 1989 CC
24 Miguel Almiron 1994 TRQ
Da assegnare Henri Saivet 1990 TRQ
7 Jacob Murphy 1995 AD
11 Matt Ritchie 1989 AD
Da assegnare Allan Saint-Maximin 1997 AD
30 Christian Atsu 1992 AS
Da assegnare Rolando Aarons 1995 AS
13 Yoshinori Muto 1992 ATT
Da assegnare Joelinton 1996 ATT
Da assegnare Dwight Gayle 1990 ATT

Allenatore – Steve Bruce (nuovo): L’esperto tecnico inglese è approdato al Newcastle dopo tanti anni in giro per l’Inghilterra. Infatti, prima di approdare ai The Magpies, Bruce ha allenato Sheffiled United, Huddersfield, Crystal Palace, Birmingham, Wigan, Sunderland, Hull City, Aston Vila e Sheffield Wedsney per un totale di 763 presenze. Il modulo da lui più utilizzato, soprattutto negli ultimi anni, è il 4-2-3-1.

Analisi – Dopo la promozione ottenuta nel 2016-2017, la quarta nella propria storia, il Newcastle arriva da due annate concluse rispettivamente al decimo e il tredicesimo posto.

Risultati che sono andati oltre ogni aspettative secondo le previsioni e quest’anno, con il cambio dell’allenatore, cercano di replicare le stagioni passate. L’obiettivo per l’imminente stagione è infatti raggiungere metà classifica.

Probabile formazione – NEWCASTLE (5-4-1): Dubravka; Ritchie, Schar, Lejeune, Lascelles, Manquillo; Almiron, Longstaff, Hayden, Saint-Maximin; Joelinton.

Top player – Attaccante esplosivo ma allo stesso tempo fisico, arrivato al Newcastle durante questa sessione di mercato. Stiamo parlando di Joelinton, centravanti brasiliano proveniente dall’Hoffenheim. Con il club tedesco ha passato due stagioni (2015-2016 e 2018-2019) con 7 goal in 29 partite, intervallate da altrettante annate con il Rapid Vienna (15 goal in 60 match).

Il classe 1996 militava nelle giovanili dello Sport Recife, dove aveva debuttato anche da professionista. Si tratta dell’erede di Ayoze, ceduto a titolo definitivo al Leicester.

Giovane promessa – Sean Longstaff. Il figliol prodigo di Newcastle upon Tyne è prossimo a fare il grande salto dopo la consacrazione direttamente da parte della UEFA che lo ha inserito nella lista tra i 50 giovani più promettenti per la stagione 2019-2020. Divenuto professionista nel 2016, il centrocampista è approdato a gennaio del 2017 agli scozzesi del Kilmarnock per poi trasferirsi, sempre a titolo temporaneo, al Blackpool dove si conferma un giovane talento. A dicembre del 2018 arrivano due grandi soddisfazioni: il prolungamento del contratto fino al 2022 e l’esordio con la maglia del Newcastle nel match contro il Liverpool.

TRASFERIMENTI

Acquisti

NOME PROVENIENZA COSTO RUOLO
Joelinton TSG Hoffenheim 44 mln ATT
Allan Saint-Maximin OGC Nizza 18 mln AD
Jetro Willems Eintracht Francoforte Prestito, 1 mln DS
Kyle Scott Chelsea Gratis CC

Spesa per acquisti – 63 milioni di euro.

Cessioni

NOME DESTINAZIONE COSTO RUOLO
Ayoze Perez Leicester City 33,40 mln ATT
Joselu Alaves 2,24 mln ATT
Mohamed Diamé Al Ahli Gratis CC
Freddie Woodman Swansea City Prestito POR
Dan Barlaser Rotherham United Prestito CC

Incassi dalle cessioni – 35,64 milioni di euro.

Acquisto top – A lungo inseguito da varie big del nostro campionato e non solo, la concorrenza da battere per aggiudicarsi Allan Saint-Maximin è stata tutto tranne che agevole da superare. C’è riuscito il Newcastle per una cifra intorno ai 18 milioni, un autentico affare qualità-prezzo viste le qualità del classe 1997. Dopo una carriera in Francia con tanto di una parentesi in Germania, l’ala destra di origini guadalupensi è approdato in Inghilterra per consacrarsi definitivamente dopo il grande exploit avvenuto a Nizza.
La velocità, l’accelerazione e il dribbling sono le caratteristiche principali di questo ragazzo cresciuto nel prestigioso vivaio del Saint-Ètienne.

Possibile rimpianto –  Ayoze Perez, sebbene sia stato brillantemente sostituito almeno sulla carta con due grandi acquisti in attacco, è stato per 195 partite tra Premier League e Championship un protagonista assoluto dei Magpies. La promozione nel primo livello del calcio inglese, i 48 goal realizzati e i 17 assist forniti fanno di lui uno degli attaccanti più forti passati per Newcastle dopo Alan Shearer.

Valutazione mercato – 7: Dopo aver ceduto Ayoze Perez ad inizio luglio, i tifosi si erano subito chiesti come avessero fatto a sostituire un giocatore così ben affiatato con i bianconeri dentro e fuori dal campo. Col passare del tempo la società riesce a portare dalla Germania l’ex centravanti dell’Hoffenheim Joelinton. Come se non bastasse, il Newcastle ha battuto una folta concorrenza per Saint-Maximin del Nizza seguito a lungo anche da squadre italiane come il Milan. Ottimi innesti, contando anche i terzini Jetro Williams e l’ex Bologna Krafth oltre al bomber Carroll, che rinforzano ulteriormente un club destinato a far bene anche in questa stagione.

Esordio in Premier League VS – Arsenal (C)

Ultima di campionato VS – Liverpool (C)

Obiettivo della società – Metà classifica.

Pronostico: 12°

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008