#GodSaveThePremierLeague 5 – Il Liverpool fa 5 su 5, il City inciampa a Norwich. Bene Chelsea, United e Tottenham

Dopo la pausa per le Nazionali, la Premier League è tornata in campo per la 5^ giornata, con qualche risultato a sorpresa e qualche conferma, sia in positivo che in negativo.

Il Liverpool continua la marcia, cade clamorosamente il City a Norwich

La lotta per il titolo del campionato inglese sarà caratterizzata anche quest’anno dalle due protagoniste della scorsa stagione, Liverpool e Manchester City, che hanno dato vita ad una sfida punto a punto nel 2018/2019.

Nel primo match della 5^ giornata, i Reds hanno dimostrato la propria forza ad Anfield contro il Newcastle: subito sotto 0-1 dopo il gol di Willems, gli uomini di Klopp hanno ribaltato la gara grazie a Mohamed Salah e soprattutto a Sadio Mané, autore di una doppietta, che hanno siglato così il 3-1 finale e la quinta vittoria su cinque per il Liverpool.

Inciampa invece il Manchester City, caduto clamorosamente a Norwich. I gialloverdi conducono da subito la gara, portandosi sul doppio vantaggio grazie alle reti di McLean al 18′ e Cantwell al 28′. Aguero accorcia a fine primo tempo, ma al 50′ un Teemu Pukki (già al sesto gol stagionale in Premier League) in forma smagliante riastabilisce le distanze. Inutile il gol di Rodri all’88’ che serve solo a consegnare agli almanacchi il 3-2 finale. Sono già 5 i punti che separano i Citizens dalla vetta.

Vincono Tottenham e United, spettacolo tra Wolverhampton e Chelsea

A quota 8 punti comincia la bagarre per i posti in Champions League, con le contendenti Tottenham, Manchester United e Chelsea che sono uscite vincenti dalle rispettive partite della 5^ giornata.

Gli Spurs hanno asfaltato il Crystal Palace in uno dei tanti derby di Londra: 4-0 il risultato finale per gli uomini di Pochettino. Mattatore del pomeriggio al Tottenham Stadium è Heung Min Son, a segno con una doppietta. Sul tabellino figurano anche Lamela ed il difensore delle Eagles Van Aanholt, autore di un autogol al 21′.

Risultato meno rotondo invece per il Manchester United, che passa con fatica contro il Leicester: a risolvere la gara in favore degli uomini di Solskjaer è un rigore trasformato da Marcus Rashford all’8′ del primo tempo. I Red Devils raggiungono così proprio le Foxes a quota 8 punti.

La gara più spettacolare del weekend va però in scena al Molineux Stadium tra Wolverhampton e Chelsea, che si chiude sul risultato di 5-2 per i Blues. Protagonista assoluto del match è il giovane attaccante dei londinesi Tammy Abraham, autore di una tripletta ed anche di un autogol. A segno vanno inoltre Tomori e Mount per la squadra di Frank Lampard e Patrick Cutrone, al suo primo gol in Premier League, per i Wolves. Se la classifica sorride al Chelsea, appaiato insieme ad altre sette squadre al terzo posto con 8 punti, non è lo stesso per gli uomini di Espirito Santo, penultimi a quota 3.

Arsenal e West Ham fermate sul pari

Nel gruppone di squadre che possono vantare 8 punti figurano altri due club londinesi, il West Ham e l’Arsenal, costretti entrambi al pari alla 5^ giornata. Gli Hammers hanno chiuso a reti bianche il match con l’Aston Villa al Villa Park, mentre i Gunners si sono fatti rimontare dal Watford ultimo in classifica.

Gli uomini di Emery si erano portati sul doppio vantaggio con la doppietta di Aubameyang, messa a segno tra il 21′ ed il 32′, ma prima Cleverley e poi Pereyra su rigore hanno ristabilito la parità, che permette agli Hornets di raccogliere il secondo punto del proprio campionato.

Ok Southampton e Bournemouth, pareggio tra Brighton e Burnley

La 5^ giornata ha visto andare in scena anche l’ottima vittoria del Bournemouth sull’Everton. Le Cherries sono andate in vantaggio al 23′ con Wilson, ma poco prima della fine del primo tempo è arrivata la doccia fredda del pareggio firmato Calvert-Lewin. Nella ripresa gli uomini di Howe non si sono persi d’animo e si sono riportati avanti con Fraser al 67′. A chiudere la gara ci ha pensato ancora Wilson, che al 72′ ha completato la doppietta, spegnendo le velleità rimaste dei Toffees.

Non si fanno male Brighton e Burnley: al vantaggio iniziale dei Seagulls firmato Maupay al 50′ ha risposto Hendrick al 90′. Strappa i tre punti invece il Southampton, che passa sul campo dello Sheffield grazie ad un gran gol di Djenepo: l’ala maliana, dopo una bella azione personale, scarica in porta un bel diagonale che buca Henderson e consegna la vittoria ai Saints.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Studio le lingue straniere, adoro la letteratura francese ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008