#GodSaveThePremierLeague 7 – En plein Liverpool, vince anche il City. Pari tra Manchester United ed Arsenal

Dopo il turno infrasettimanale di Carabao Cup, torna in campo la Premier League: la 7^ giornata del campionato inglese ha offerto come al solito tanti gol (29) e tanto spettacolo.

7 su 7 per il Liverpool, colpo City con l’Everton

Nell’anticipo del sabato alle 13.30, il Liverpool ha avuto la meglio su uno Sheffield United quanto mai coriaceo: le Blades si sono dovute arrendere solamente al gol di Wijnaldum al 70′, propiziato da una papera del portiere Dean Henderson. I Reds viaggiano così ancora a punteggio pieno in testa alla classifica dopo 7 partite, a +5 sul Manchester City primo inseguitore.

La squadra di Guardiola, dopo la battuta d’arresto alla 5^ giornata con il Norwich, si è rialzata con il netto 8-0 al Watford dello scorso turno, ma soprattutto con il consistente tris rifilato all’Everton. A Goodison Park i Citizens si sono infatti imposti grazie alle reti di Gabriel Jesus al 24′, Mahrez al 71′ e Sterling all’84’. Per i Toffees momentaneo pareggio firmato da Calvert-Lewin al 33′.

Leicester a valanga: è terzo posto. Tengono il passo Chelsea, Tottenham e Crystal Palace

La squadra più sorprendente di questo primo quinto di stagione è senza dubbio il Leicester, che si attesta a quota 14 punti dopo 7 turni. Le Foxes hanno avuto la meglio sul Newcastle con un nettissimo 5-0. Sugli scudi il bomber della squadra di Rodgers, Jamie Vardy, autore dell’ennesima doppietta. Ad arrotondare il risultato ci hanno pensato Ricardo Pereira, Ndidi e l’autogol di Dummett. Da quando è in carica l’allenatore nordirlandese, il Leicester ha raccolto meno punti solamente di Liverpool e Manchester City.

A quota 11 punti si trovano invece ben tre squadre londinesi, tutte vincenti alla 7^ giornata. Il Chelsea di Lampard ha battuto in casa il Brighton con un 2-0 senza appello: a segno Jorginho su rigore al 50′ e Willian al 76′.

Stesso risultato per il Crystal Palace, che ha strappato i tre punti al Norwich grazie al penalty trasformato dal rigorista delle Eagles, Luka Milivojevic, ed alla rete nel recupero di Andros Townsend.

Difficoltà dunque per Brighton e Norwich, appaiati al sedicesimo posto con 6 punti, a +1 sulla zona retrocessione.

Vittoria 2-1 invece per il Tottenham, che si impone con qualche difficoltà di troppo sul Southampton. Partita in cui gli Spurs vanno in vantaggio al 24′ con Ndombelé, ma che si complica sette minuti più tardi a causa dell’espulsione di Aurier. I Saints riescono a pareggiare al 39′ con Ings, ma Kane al 43′ riporta avanti la squadra di Pochettino, che riesce a mantenere il vantaggio fino al fischio finale.

Doppio 2-2 tra Bournemouth e West Ham e tra Aston Villa e Burnley, ok il Wolverhampton

Fuochi d’artificio nelle equilibrate e scoppiettante sfide di “centro classifica”.

Il West Ham (quinto) pareggia 2-2 in casa del Bournemouth (ottavo): Yarmolenko apre per gli Hammers al 10′, King e Wilson firmano il sorpasso delle Cherries tra il 17′ ed il 46′ e Cresswell firma il definitivo pareggio al minuto 74.

Altalena e 2-2 anche tra Aston Villa (diciottesimo) e Burnley (undicesimo). I Villans si portano due volte avanti, prima con El Ghazi al 33′ e poi con McGinn al 79′, ma i Clarets sono bravi a riacciuffare la gara con i gol di Jay Rodriguez al 68′ e Wood all’81’.

Il Wolverhampton di Espirito Santo vince invece 2-0 e spedisce sempre più in crisi il Watford, ultimo con il misero bottino di due punti. I carnefici degli Hornets sono il terzino Doherty e Janmaat, autore di un autogol. La panchina di Quique Sanchez Flores inizia a traballare, servirà un buon risultato con lo Sheffield sabato prossimo.

Monday night di fuoco: 1-1 tra Manchester United ed Arsenal

Nel Monday Night le rivali Manchester United ed Arsenal si pungono senza farsi del male. La squadra di Solskjaer passa in vantaggio a fine primo tempo con il gol di McTominay, ma non riesce a mantenere il vantaggio e cede sotto il forcing dei Gunners, che trovano il pareggio con Aubameyang. Particolarmente in forma De Gea, che salva i suoi dal capitolare con delle ottime parate. La classifica per ora sorride agli uomini di Emery, quarti a 12 punti, tre lunghezze di vantaggio sui Red Devils, decimi a quota 9.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Studio le lingue straniere, adoro la letteratura francese ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008