#GodSaveThePremierLeague 11 – Liverpool e City avanti col brivido, Chelsea e Leicester non si fermano più.

Si è conclusa una due giorni di calcio inglese tra spettacolo, gol in zona Cesarini e la spiacevole notizia dell’infortunio di Gomes.

Cade Solskjær, bene Newcastle e Sheffiled

Torna a vincere il Bournemouth e lo fa in grande stile, confermando il trend negativo esterno da parte del Manchester United. Infatti, i Red Devils lontano dall’Old Trafford hanno vinto solo una volta in sei giornate (due pareggi e tre sconfitte). Stavolta è Joshua King al 45′ del primo tempo a giustiziare i ragazzi di Solskjær, impegnati giovedì prossimo nel match europeo contro il Partizan. Per il Bournemouth si tratta di un ritorno alla vittoria dopo i due pareggi a reti bianche contro Norwich e Watford.

Emozioni e spettacolo nella gara tra il West Ham e il Newcastle terminato 3-2 in favore degli ospiti dopo un’ora di gioco sontuosa da parte dei Magpies. I bianconeri chiudono la prima frazione con il doppio vantaggio targato Clark e Fernandez prima del tris firmato Shelvey. Dopodiché sono i padroni di casa ad alzare il ritmo ma senza trovare la rimonta bensì le reti di Balbuena e Snodgrass, inutili ai fini del risultato. La squadra rivelazione Sheffiled United non ha alcun pietà sul Burnley mettendo a segno tre reti con Lundstram (doppietta) e Clarck. Fondamentale l’apporto di Mousset che ha mezzo lo zampino in ognuno dei gol. Con questa vittoria sale ad un clamoroso sesto posto viste le premesse iniziali.

Liverpool e City nel finale, altra vittoria per il Brighton

Una giornata di Premier League che stava per assistere ad un doppio palso falso di Liverpool e Manchester City ma che alla fine ha visto entrambe le formazioni uscire vincitrici dai propri impegni. Partiamo dai ragazzi di Guardiola che contro il Southampton passano in svantaggio complice il gol di Ward-Prowse al 13′ che coglie impreparato Ederson, autore di uno sbaglio grossolano soprattutto vista la sua qualità. A salvare il City dalla disfatta ci ha pensato Walker decisivo in primis per l’assist ad Aguero e dopo per la rete del definitivo 2-1.

Se l’è vista brutta anche il Liverpool di Klopp, anche loro prima sotto di un gol (in questo caso quello di Trezeguet dell’Aston Villa) prima di schiacciare sull’acceleratore nel secondo tempo. Dopo un forcing durante 45 minuti, il Liverpool sbanca il Villa Park con i colpi di testa di Robertson e Manè al 94′.,

Terza vittoria nelle ultime quattro partite per il Brighton che dopo Tottenham ed Everton spazzano via anche il Norwich. A svoltare definitivamente il match all’AMEX Stadium è stato Trossard. Il neo-acquisto prelevato quest’estate dai belgi del Genk mette a referto un gol e un assist nel corso della gara. Il definitivo 2-0 lo ha realizzato il difensore Duffy.

Arsenal-Wolves X, Chelsea e Leicester inarrestabili

Pareggio a Londra tra i Gunners e i Lupi del Wolverhampton. Ad aprire le marcature è il solito Aubameyang al 21′ ma il vantaggio degli uomini di Unai Emery dura poco meno di un’ora. Infatti al 76′ arriva la risposta di Raul Jimenez che regala un punto importante. Chi invece guadagna costantemente i tre punti sono Chelsea e Leicester. I ragazzi di Lampard chiudono la pratica Watford con un bel 2-1. In rete per i Blues l’attaccante Abraham e l’americano Pulisic, in ripresa dopo le giornate in panchina e la tripletta recente sempre in Premier. Gol che ha illuso i padroni di casa di poter rimontare l’ha segnata l’ex Milan Deulofeu su calcio di rigore.

Dopo il 9-0 contro il Southampton è arrivata la seconda vittoria consecutiva in trasferta per il Leicester di Rodgers. La zuccata vincente del giovane difensore turco Soyuncu al 57′ e al gol del solito Jamie Vardy al minuto 88 piegano il Crystal Palace.

Tra la paura per Gomes al gol di Tosun al settimo di recupero

Serata agrodolce per l’Everton nel match del Goodison Park contro i vice-campioni d’Europa del Tottenham. Gli Spurs avevano segnato il primo gol della partita con Dele Alli al 63′ mentre verso il 75′ arriva il triste avvenimento del terribile infortunio di Andre Gomes. Son contrasta il portoghese che cade rovinosamente lasciando il piede per terra e scontrandosi con Aurier. Gli esami strumentali hanno confermato ciò che si temeva: frattura scomposta della caviglia destra. Momenti di forte panico e paura per i tifosi e i giocatori in campo con lo stesso Son (successivamente espulso per questo intervento) con le mani a coprire il suo volto che lacrimava a dirotto. L’infortunio sembra spingere ancora di più i padroni di casa che trovano con Tosun il pareggio al 97′.

Classifica

SQUADRA PUNTI
LIVERPOOL 31
MANCHESTER CITY 25
LEICESTER 23
CHELSEA 23
ARSENAL 17
SHEFFIELD UNITED 16
BOURNEMOUTH 16
BRIGHTON 15
CRYSTAL PALACE 15
MANCHESTER UNITED 13
TOTTENHAM 13
WOLVERHAMPTON 13
WEST HAM 13
BURNLEY 12
NEWCASTLE 12
ASTON VILLA 11
EVERTON 11
SOUTHAMPTON 8
NORWICH CITY 7
WATFORD 5

Se volete sapere tutto sulla Premier League2019/2020, consultare le rose delle 20 squadre, avere un riassunto del calciomercato dei club inglesi e tanto altro, potete acquistare il nostro ebook su Amazon “Guida alla Premier League 2019/2020: L’introduzione alla stagione del campionato inglese di 90esimo“. Per trovare invece tutti gli articoli sulla Premier League, gli hashtag di riferimento sono #GodSavethePremierLeague , #GuidadintroduzioneallaPremierLeague, #GuidaallaPremierLeague , #GuidaPremierLeague20192020, #PremierLeague, #PremierLeague20192020.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008