GIOVANNI FIORENTINO – Juve, Milan, Inter, Napoli, Fiorentina: sogno di una notte di mezza estate

Fiorentino

L’inizio della Serie A si avvicina. Premesso che da qui alla chiusura del mercato può ovviamente accadere di tutto, penso che la Juve parta ancora come favorita per il successo finale.

La cessione (inevitabilmente “bonipertiana”, dopo quanto è emerso) non inciderà molto sul piano caratteriale in quanto i leader in quello spogliatoio non mancano; diverso il discorso spostato su binari tecnici, perchè il centrale trentenne ha caratteristiche diverse da tutti gli altri difensori in rosa. Manolas sarebbe un ottimo rimpiazzo, sebbene tecnicamente sia più un marcatore puro. Nutro fiducia nella crescita definitiva di Rugani, il tempo ce lo dirà. Si fa prepotentemente avanti il Milan, ad oggi al secondo posto nella mia griglia personale, a cui manca solo la ciliegina sulla torta del centravanti: Belotti sarebbe il massimo, Kalinic un ripiego di lusso. In disarmo invece la Fiorentina, segno di come qualcosa fra la proprietà e la tifoseria si sia rotto e vada oltre le solite scaramucce.
E’ arrivato Veretout ed è partito verso Torino Bernardeschi, il “carrarino” che solo lo scorso anno giurava amore eterno alla Viola. Ambizioni legittime, ad addolcire la pillola ci sono una vagonata di milioni (40, più o meno) con i quale i Della Valle dovrebbero/potrebbero teoricamente rifondare la squadra e avviare un nuovo ciclo. Non pervenuto fin qui il Napoli: va detto che i vari Diawara, Zielinski e co. garantiscono linea verde per i prossimi anni e sarebbe masochismo puro sarebbe masochismo puro prendere centrocampisti esperti che possano comprometterne la crescita e invalidare l’ investimento. Personalmente interverrei in porta: Rulli, come da noi riportato su queste pagine, rappresenterebbe una valida alternativa a Reina.
E Roma e Inter? Ecco,qui il discorso si tinge di grigio:Di Francesco mi intriga e Monchi necessita di tempo per far fruttare il proprio progetto (come tutti, del resto). Sono curioso di vedere come se la caverà in Italia un difensore come Moreno
che ho seguivo dai tempi dell’ Espanyol. Sull’ Inter al momento non mi esprimo: sembrerebbe da quinto – sesto posto,ma difficile pensare che a dispetto del fair – play finanziario lo stato maggiore della Suning non conceda altro…

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008