Lo scorso 28 maggio, gli astronomi devono aver omesso di segnalare un qualche allineamento dei pianeti. Già perché andando ad analizzare i fatti verificatisi in quella giornata, nella capitale d’Italia nel giro di due ore è successo qualcosa di straordinario.

Una delle leggende più longeve della Serie A lascia il calcio ed il calciatore più giovane del campionato segna il suo primo goal in prima divisione. Parliamo del 28 maggio 2017, di Francesco Totti e di Pietro Pellegri.

Il baby attaccante del Genoa, classe 2001, è stato finalmente adocchiato dalle ‘big‘ e secondo Sky Sport, sta letteralmente animando un derby di mercato tra le milanesi. Il suo futuro imminente sembra comunque stabile: il ragazzo, nonostante lo switch di proprietà del suo cartellino, dovrebbe rimanere in prestito altri due anni con la maglia rossoblù addosso.

Non è detto poi che il Genoa, che sta puntellando la rosa proprio intorno ai giovani voglia lasciarlo partire: in Liguria, infatti, il ragazzo sta facendo ben sperare, il resto della Serie A osserva, Milan e Inter sembrano prenotarsi e chissà che non si affacci qualche altra società, italiana e non. Il tempo non è un problema, soprattutto se hai sedici anni.

CONDIVIDI
Nasce a Roma nel 1991. Appassionato di parole, in qualsiasi forma o attraverso qualsiasi mezzo di trasmissione.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008