Ivan Juric, tecnico del Genoa, ha commentato così ai microfoni di Radio Rai la vittoria contro il Torino: “L’atteggiamento odierno si è visto anche contro Inter, Lazio e Chievo. E’ stata una sfida difficile, giocare queste partite non è facile: il Torino voleva vincere e vendicarsi, ma i ragazzi hanno offerto una prestazione eccellente ed i nostri avversari non hanno mai tirato in porta. Salvezza? Il destino era quello di soffrire fino alla fine ed imparare dagli errori commessi. Alla fine ci siamo tolti un peso dal cuore”.

Sul suo futuro: “Ho un contratto, vorrei ricostruire un Genoa forte. Se non è questo l’obiettivo, vado a lavorare altrove. Ho ereditato la squadra di Gasperini ed abbiamo fatto una media punti più alta. Poi a gennaio sono andati via alcuni calciatori, altri si sono fatti male, Izzo è stato squalificato. Non era facile ricominciare, ma abbiamo dato un segnale importante”.

CONDIVIDI
Ama il calcio in ogni sua forma, che sia su erba, in spiaggia, in un palazzetto, a 5, a 11 o anche quello "da divano" su FIFA.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008