#GenoaSpal – Ballardini: “Sarà un match difficile, loro in salute. Taarabt? A disposizione”

Ballardini

Alla vigilia del match casalingo contro la Spal, il tecnico del Genoa Davide Ballardini ha parlato nella consueta conferenza stampa prepartita riguardo gli avversari, guidati da Semplici e alla ricerca di 3 punti importantissimi in chiave salvezza, oltre che dei suoi, a secco di vittorie dal 17 febbraio nel 2-0 contro l’Inter: “Contro la Spal sarà una partita difficile. È una squadra organizzata e in salute. Giocano insieme e nello stesso modo da tanti anni. A gennaio hanno aggiunto forza e qualità con il mercato. Noi abbiamo bisogno di giocare e creare occasioni, ultimamente stiamo dimostrando di saperci fare anche in fase offensiva.”

Ballardini sa bene che contro gli spallini servirà qualcosa in più in attacco, vista la capacità della formazione di Semplici di subire un solo gol in 3 partite, match con la Juventus incluso: “Il campionato italiano è molto difficile perché ogni squadra fa bene la fase difensiva. La Juventus non è riuscita a far gol alla Spal per questo motivo”.

Torna a disposizione Taarabt, che potrebbe dare una grande mano in fase di spinta, mentre su Lapadula e Rossi l’ex tecnico del Palermo si esprime così: “Gianluca ha sempre fatto vedere grande serietà, impegno e tenacia. Si è sempre speso molto per il Genoa. Non gli posso rimproverare niente perché è sempre dentro la partita. Con sacrificio e determinazione. Rossi dopo due settimane di allenamento ha una gamba che risponde meglio.”

Protagonista di una stagione positiva è anche Lazovic, che il trainer elogia anche sotto il punto di vista professionale: “Ha delle qualità non comuni. È abile, veloce con la palla e serio. Si esprime meglio dalla metà campo in avanti”.

Non saranno a disposizione del tecnico Izzo, Galabinov e Veloso per infortunio, mentre Rosi è out per squalifica. 

CONDIVIDI
Guardo e studio il calcio da 20 anni con gli occhi di un bambino che vede Ronaldinho in azione per la prima volta.