Nel post partita di Genoa-Chievo, match terminato sul risultato di 1-1, il tecnico dei liguri Ivan Juric ha parlato dalla sala stampa dello Stadio Marassi. Queste le sue parole, riportate da Tuttomercatoweb.com:

La gara di oggi.
“Penso che oggi la squadra ha giocato abbastanza bene, abbiamo sbagliato troppi cross. Nel secondo tempo abbiamo accelerato, abbiamo fatto il gol giusto ma in questo momento al primo errore subiamo il gol. E’ un momento che gira storto ma non ho nulla da rimproverare ai ragazzi”.

Brlek?
“Il suo ruolo più o meno è quello. E’ stato un po’ contratto, deve abituarsi. Deve accelerare e lasciarsi andare ma l’unico modo di far lavorare questo ragazzo è fargli fare le partite. Oggi ha fatto così così ma nel secondo tempo la squadra mi è piaciuta di più. Ripeto, sono giocatori che vanno lasciato crescere”.

La squadra schierata oggi è quella più vicino a quella tipo?
“Rispetto all’anno scorso, sono convinto che questa squadra recupererà. Quando tu giochi bene come il primo tempo hai bisogno di giocatori che saltino l’uomo. In questo momento non li ho ma sono convinto che appena recupereranno questa squadra farà buone cose”.

Quanti margini di miglioramento ha questa squadra?
“Molto. So che è un momento duro. Son convinto che quando si alza il livello di giocatore, che quando rientrano i giocatori importanti, questa squadra ha un futuro. Ci sono margini di miglioramenti allucinanti”.

Come ti spieghi i tanti errori e l’involuzione di Lazovic?
“Qualche giocatore oggi ha fatto troppi errori tecnici. Poi ci sono certi momenti che li subisce in un certo senso. Lazovic a Sassuolo ha fatto cose importanti. Deve fare un salto di qualità. Ha fatto passi indietro e spero recuperi la sua forma”.

Con Rigoni strappo ricucito?
“Io mi sono espresso su Rigoni chiaramente. E’ un giocatore del Genoa, ha sbagliato certi atteggiamenti. Poi io non chiudo porte a nessuno, si è allenato bene. Capisco si sia sentito ferito ma su di lui mi sono espresso con grande positività l’anno scorso e se inizia ad allenarsi lo prendo in considerazione come tutti. Oggi è entrato e poteva fare meglio. Se si allena come ha fatto negli ultimi tre giorni lo tengo in considerazione”.


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008