Dura sconfitta quella arrivata per il Genoa contro il Chievo nel match disputato alle 15, cosa che avvicina i Grifoni alla zona retrocessione e che aggiunge ulteriori pressione e ansia all’ambiente rossoblu, nonostante i 5 punti di vantaggio sul Crotone.
Proprio della partita persa contro i clivensi ha parlato il tecnico dei liguri Ivan Juric, che, ai microfoni di Rai Sport, ha rilasciato dichiarazioni riguardanti la prestazione dei suoi uomini e l’apporto, molto importante, dato dalla tifoseria presente sugli spalti, che ora è più compatta rispetto alle partite precedenti.
Ecco le parole di Juric:
“Primo tempo giocato ad altissimi livelli, l’interruzione della gara non è una scusa. Atteggiamento inspiegabile in una gara decisiva. Ho visto la squadra come volevo, tanta roba a livello di gioco. E’ mancata la cattiveria nei primi minuti della ripresa, è una cosa che non può mancare nelle nostre condizioni. Sapevamo che dovevamo vincere, abbiamo sbagliato nel secondo tempo. Il pubblico è stato fantastico se si escludono quelli che hanno buttato i fumogeni, un gesto brutto. L’ambiente è più compatto rispetto a un paio di settimane fa. L’abbiamo preparata bene, dopo il rigore sbagliato abbiamo creato altre palle gol, per me è inspiegabile il crollo del secondo tempo. Contro la Lazio abbiamo giocato bene, oggi abbiamo fatto un grande calcio. Bisogna analizzare diversamente le partite”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008