È arrivato il verdetto della corte federale d’appello in merito alla squalifica di Armando Izzo, difensore del Genoa. La corte ha accolto parzialmente il ricorso per la squalifica del difensore e, “per l’effetto, riduce la sanzione dell’inibizione a mesi 6 e ridetermina la sanzione dell’ammenda in euro 30.000”. Il calciatore potrà dunque tornare in campo a partire dalla fine di ottobre.

CONDIVIDI
Capo-redattore di Novantesimo.com. Cresciuto nel calcio di fine anni '90 e inizio 2000, l'amore per lo sport è scoccato fin da subito. La mia passione si divide tra calcio, economia e storia, che porto avanti con €uroGoal e Storie Di Calcio.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008