Genoa, Radu: “Sogno di tornare all’Inter, lì mi sono sempre sentito a casa”

FC Internazionale Training Session
BRUNECK, ITALY - JULY 06: Ionut Radu in action during FC Internazionale training session at Riscone di Brunico on July 6, 2015 in Bruneck, Italy. (Photo by Claudio Villa - Inter/Getty Images)

Il giovane portiere del Genoa Ionut Radu, prelevato in estate dal club di Preziosi dall’Inter, ha parlato a DigiSport al termine della prima gara da titolare con la sua nuova squadra.

Queste le parole del classe 97′, felice di essere riuscito a ritagliarsi il suo spazio nella squadra allenata da Davide Ballardini, e speranzoso di ritornare in futuro tra le file nerazzurre da protagonista:

“Spero di esserci, ma al momento pensiamo alla partita con il Parma. Poi voglio la qualificazione con la Nazionale Under 21 all’Europeo, che per me è molto importante. Federico Marchetti mi aiuta molto, mi dà consigli durante gli allenamenti e prima delle partite. Siamo due ottimi portieri e ci alleniamo molto bene, poi è il mister a decidere chi gioca. Quando ero all’Inter avevo 18 anni, mi è stata data l’opportunità di fare il secondo portiere, ma poi mi sono infortunato. All’Inter mi sono sempre sentito a casa e il mio sogno è quello di tornare, anche se non mi dispiacerebbe giocare in Premier League. Però devo mantenere i piedi per terra e prepararmi bene. Sono felice di essere stato il portiere romeno più costoso della storia, mi viene la pelle d’oca a pensarci; sono molto felice del momento che sto vivendo”.

CONDIVIDI