Genoa, Perinetti: “Cessione Piatek? Ci sarà tempo, ma non a gennaio”

Perinetti

Il direttore generale del Genoa Giorgio Perinetti ha parlato a CalcioNapoli24.it dove ha commentato diversi argomenti, da Piatek allo scudetto ancora aperto.

“Kouamé è un ragazzo che ha tante qualità, lavora tanto per la squadra. Ha fatto molti assist importanti anche a Piatek che è diventato il nostro giocatore più celebrato anche grazie a lui. Il futuro del polacco? I contatti sfociano in offerte e trattative quando c’è la disponibilità a vendere il giocatore. In questo momento non vogliamo venderlo, soprattutto se pensiamo al mese di gennaio. Non ci sediamo a tavolino con nessuno per ora. Ci sarà tempo per farlo, ma sicuramente non a gennaio. Poi, magari più avanti ne parleremo”.

“I campionati sono da vincere sul campo, non sulla carta. Noi siamo riusciti a strappare un punto allo Juventus Stadium. Perdere uno scudetto arrivando a 91 punti fa male, Sarri è stato bravissimo ma la flessibilità tattica di Ancelotti può essere un’arma importante. La gestione del gruppo da parte di Ancelotti può essere determinante e può permettere al Napoli di competere su più fronti. La Juventus ha una caratura eccezionale sotto tutti i punti di vista, ma il nostro Genoa ha dimostrato che nel calcio bisogna conquistare punti sul campo. Anche questa Juventus è umana”.

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo