L’esterno del Genoa Darko Lazovic, a pochi giorni dal match di campionato con la Juventus, ha parlato ai microfoni del canale tematico del club.

Queste le parole del giocatore, uno dei pochi ad aver fatto parte della squadra allenata da Juric, appena subentrato in panchina al posto di Vaidve Ballardini, già dalla sua prima gestione:

“In effetti siamo rimasti in pochi di quel gruppo. Le scelte? vanno accettate, il calcio è così. Dobbiamo guardare avanti e dare il massimo con mister Juric. Ringraziamo Ballardini per quanto ha fatto. Il match con la Juve? Se non credi di poter fare risultato, meglio non scendere in campo. Con l’acquisto di Ronaldo, la Juve è sempre più leader e ha le carte in regola per vincere la Champions. Dovremo affrontare la Juventus con rispetto, ma anche fiducia in noi stessi. Andremo a Torino con le nostre idee e la voglia di provare a fare punti, dopo la sconfitta con il Parma. Destra o sinistra? Fa poca differenza. Da quando sono arrivato in Italia, credo di essere migliorato nella fase difensiva. Posso fare ancora meglio con l’aiuto dei compagni”.

CONDIVIDI