(ANSA) – GENOVA, 30 SET – Polemiche senza fine tra Enrico Preziosi e Giulio Gallazzi dopo il fallimento della trattativa per la cessione del Genoa. Il patron del Grifone, che ha rifiutato l’offerta arrivata venerdì scorso, ieri è stato pesantemente minacciato su social e via sms e decidendo di controbattere invitando, via stampa, l’acquirente a rendere pubblici i termini di acquisto della società, nonostante esista un patto di riservatezza firmato da entrambe le parti. Non si è fatta attendere la risposta del manager bolognese che ha dichiarato di essere pronto a mostrare a tutti i genoani “le carte che confermano la bontà della nostra offerta”. Ad infuocare ancor di più gli animi infine l’acquisto di una pagina pubblicitaria su alcuni quotidiani locali da parte di SRI Group con un messaggio molto chiaro: “Ci abbiamo provato… Auguri di tutto cuore alla squadra e ai tifosi. Forza Genoa!!”.

CONDIVIDI