Josè Maria Callejòn ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport in cui fa il punto sul Napoli. Lo spagnolo reduce da una stagione più che positiva conferma la sua dichiarazione d’amore alla maglia azzurra esaltandone i risultati.

Il bilancio “Direi che è positivo. Sono arrivato da Madrid, dove non giocavo mai, e qui ho trovato la continuità che mi ha permesso di esprimermi al meglio. E poi a livello di collettivo ho vinto pure qualcosa”. Parlando del ruolo del Napoli si va a finire sempre lì: può essere l’anti-Juve? “Se pensiamo ai 48 punti fatti nel girone di ritorno dello scorso campionato, allora tutto può essere fattibile. Adesso noi pensiamo da grande squadra. Sì, siamo molto vicini alla Juventus adesso. Siamo un gruppo che lavora insieme da due anni. Sin dal primo giorno Sarri ci ha trasmesso le sue idee. E questo può essere un punto a nostro favore […] Adesso siamo in un fase di preparazione e vogliamo provare a capitalizzare meglio quanto di buono fatto nella passata stagione. La Juventus resta la favorita, perché ha vinto gli ultimi 6 scudetti“.

“Ci divertiamo in campo, ci piace giocare, e gli schemi di Sarri ci esaltano. Lorenzo è attualmente il miglior talento che esprime il calcio italiano. Lo apprezzo tanto e merita la Nazionale. Dries può fare ancora di più, abbiamo visto quanto è già forte e nel ruolo di centravanti ha margini di miglioramento”. L’ex Real Madrid viene interrogato sul tridente offensivo che va a comporre, se può essere uno dei più forti d’Europa: “Ce la giocheremo con quello del Real Madrid. Lì c’è Cristiano Ronaldo, il più forte giocatore al mondo del momento: è completo, ha tutto“.

L’angolo del mister – Callejòn parla di due tecnici in particolare: Benitez È stato importante, mi ha portato a Napoli e mi ha permesso di ritornare in nazionale” e  Sarri“Lui cura nei minimi dettagli anche i particolari meno importanti, lavora molto sulla mente. Tatticamente, poi, è un maestro, ci fa giocare bene, ci fa sentire forti, e sa tirare fuori il meglio da ciascun singolo”.

CONDIVIDI
Nasce a Roma nel 1991. Appassionato di parole, in qualsiasi forma o attraverso qualsiasi mezzo di trasmissione.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008