Dopo l’inizio di un nuovo progetto in casa Milan ed il sollevamento dal suo incarico da amministratore delegato, il dirigente sportivo Adriano Galliani è rimasto senza un vero e proprio incarico ed un futuro ancora in bilico, nonostante le varie richieste arrivate da diverse società italiane militanti nel campionato di Serie A.
Le difficoltà in questo campo per Galliani derivano proprio dal legame ancora presente con la società rossonera, che, a detta dello stesso imprenditore, gli impedisce di accettare incarichi in altri club proprio per una questione di principio.
Il 72enne, accostato all’acquisto del Genoa insieme a Massimo Cellino, ha spiegato il tutto ai microfoni dell’ANSA, dicendo, appunto, che non è disponibile ad andare in nessun altra squadra.
Ecco le parole di Galliani:
“Trentuno anni di Milan mi impediscono di accettare qualsiasi incarico in qualunque altro club. La mia storia
non si può cancellare. Non sono disponibile ad andare in nessuna altra squadra”. 

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008