L’allenatore del Frosinone Moreno Longo, al termine del match infuocato con il Palermo, ma da cui la sua squadra è uscita vincitrice, ha analizzato quanto successo nel corso dei novanta minuti davanti ai microfoni dei giornalisti presenti allo Stadio Benito Stirpe.

Queste le parole del tecnico, che non ha risparmiato anche una critica alla società avversaria:

“Abbiamo centrato un’impresa. Dopo aver lasciato una promozione all’89’ col Foggia abbiamo avuto la forza di andarci a prendere i play-off con merito. Il Frosinone non molla mai, e’ giusto che festeggi, l’ha voluto di piu’, durante tutto il campionato e’ stato spesso davanti al Palermo. Il ringraziamento va al presidente che ha creato una societa’ modello, se c’e’ un premio oggi va dato a questo presidente, che ha fatto lo stadio nuovo e che ha una societa’ con i bilanci sani. Sarebbe andata in A una squadra che il bilancio non ce l’ha a posto. Grazie al presidente, ai miei collaboratori, ai giocatori, alla mia famiglia che mi ha sempre sostenuto soprattutto nei momenti bui. Palloni in campo nel finale? Siamo passati per ingenui con il Foggia, adesso perche’ mandiamo un pallone in campo ci viene fatto notare. Diamo spazio all’impresa del Frosinone. Siamo orogliosi di quanto abbiamo fatto”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008