(ANSA) – ROMA, 15 APR – “Accuse vergognose”: così, in un comunicato la Gestifute, la società che rappresenta Cristiano Ronaldo, ha duramente smentito le accuse di violenza sessuale da parte del calciatore che sarebbero emerse da alcuni documenti che la piattaforma “Football Leaks” ha messo a disposizione di Der Spiegel. L’Agenzie “smentisce categoricamente” la ricostruzione della storia risalente al 2009, definendola “un articolo frutto di fantasia giornalistica”. Gestifute sottolinea come la storia è totalmente priva di fondamento, basandosi su testimonianze e prove assolutamente fittizie. “Cristiano Ronaldo – si legge ancora – si difenderà con tutte le risorse a sua disposizione. L’accusa di stupro è vergognosa e disgustosa, non può rimanere impunita”.

 

Fonte: ANSA

CONDIVIDI
Pasquale Rosolino, 92 d'annata. Editore di Novantesimo.com. Troppo malato di calcio, se non sto scrivendo ne sto parlando e se non ne sto parlando? Sto sognando! Editor per Visit Naples.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008