#FiorentinaMilan, Gattuso: “Non volevamo perderla, sono contento per come l’abbiamo affrontata. Calhanoglu? Ha doti incredibili”

Gattuso

Gennaro Gattuso, tecnico del Milan, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Premium Sport al termine di Fiorentina-Milan, commentando il pareggio per 1-1 rimediato nell’ostica trasferta di Firenze: “Non volevamo perdere, perché sapevamo che c’era qualcuno in difficoltà.

Abbiamo creato poco nel primo tempo, nel secondo abbiamo reagito e pareggiare e, forse, potevamo vincerla. La squadra sta iniziando a non mollare mai, non è bella da vedere, ma facciamo le cose di gruppo. La crescita, quando si rappresenta una squadra, è di gruppo.

Bonucci può fare di più, ma è un giocatore fondamentale per lo spogliatoio. Tutta la squadra deve crescere in convinzione, non solo Bonucci. Penso che non abbiamo fatto bene nel primo tempo, perché giocavamo linea-linea. Montolivo e Jack Bonaventura, in fase di palleggio, non li abbiamo mai trovati. Ci siamo abbassati perché non volevamo soffrire.

Loro sono la seconda squadra in A per cross effettuati, ma non subiva gol da quasi 500 minuti, Non abbiamo fatto una partita bella, ma sono contento per come l’abbiamo affrontata.

Calhanoglu lo abbiamo recuperato con il lavoro, con la sua passione. Ha delle doti incredibili, ma per giocare a calcio bisogna allenarsi a 100 all’ora. Ma se è migliorato, è solo merito suo”. A riportare le parole di Gattuso è la redazione di MilanNews.it.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008