Succede tutto nel secondo nella partita dell’Artemio Franchi tra Fiorentina e Lazio terminata 3 a 2. Il primo tempo è parecchio noioso e termina con il risultato di 0 a 0, sono poche infatti le occasioni da un lato e dall’altro e il pubblico di casa non gradisce fischiando e contestando per tutti i 45 minuti il club viola che dovrà fare a meno nella prossima partita con il Napoli di Astori e Borja Valero, entrambi ammoniti ed entrambi diffidati.

Nel secondo tempo aumenta il ritmo della partita ed arrivano i gol. Apre le marcature la Lazio con Keita che non smette più di segnare, e al 55′ a tu per tu con Tatarusanu non sbaglia e mette la palla in porta. Ma si sveglia la Fiorentina che comincia a creare buone occasioni e pareggia la partita al 67′ con un colpo di testa di Khouma Babacar. Il vantaggio viola arriva 5 minuti dopo, al 72′ con Kalinic che dopo una ribattuta di Strakosha a porta praticamente spalancata non sbaglia. Ed è anocora l’attaccante croato della Fiorentina a “causare” il terzo gol viola, con un tiro che si stampa sul palo e finisce sui piedi del giovane centrocampista della Lazio Cristiano Lombardi che spinge la palla nella propria porta. All’81’ il giovane Murgia segna i 3 a 2 ma il club biancoceleste non riesce a pareggiare e la Fiorentina torna a credere al sesto posto e all’Europa League.

FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu 6; Tomovic 6, De Maio 5,5, Astori 5; Chiesa 5 (dal 65′ Tello 6,5), Vecino 6,5, Borja Valero 6, Olivera 6 (dal 65′ Sanchez 6); Cristoforo 5,5 (dal 65′ Kalinic 7), Bernardeschi 5,5; Babacar 7,5. A disposizione: Sportiello, Dragowski, Maistro, Salcedo, Saponara, Hagi, Reymao, Ilicic, Mlakar. All: Paulo Sousa

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha 6; Bastos 6, Hoedt 5,5, Radu 5,5; Patric 6, Parolo 5,5, Murgia 7, Lukaku 6 (dal 49′ Lombardi 5); Luis Alberto 6,5, Keita 6,5 (dal 71′ Anderson 5,5); Djordjevic 5 (dal 71′ Immobile s.v.). A disposizione: Adamonis, Vargic, Basta, Wallace, Crecco, Biglia, Lulic. All: Simone Inzaghi

ARBITRO: Celi (Bari)

MARCATORI: 55′ Keita (L), 67′ Babacar (F), 73′ Kalinic (F), 76′ aut. Lombardi (L), 81′ Murgia (L)

AMMONIZIONI: Astori (F), Borja Valero (F), Radu (L), Parolo (L)

ESPULSIONI: –

NOTE: –

TOPNOVANTESIMO: Babacar 7,5: Sgomita tra i difensori della Lazio e si dimostra sin dal primo minuto il più in forma dei suoi. Segna il gol che vale il pareggio con un bel colpo di testa all’angolino. 10 gol in 12 partite da titolare…numeri mostruosi.

FLOPNOVANTESIMO: Djodjevic 5: E’ il peggiore dei suoi e di tutta la partita. Inzaghi lo schiera al posto di Immobile ma lo fa rimpiangere eccome! Non riesce ad incidere e non mette mai la difesa viola in difficoltà. L’anno prossimo lascerà probabilmente la capitale.

 

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008