#FiorentinaInter 1-1 – Simeone riacciuffa l’Inter nel finale dopo il vantaggio di Icardi, continua il periodo no dei nerazzurri.

Simeone

Simeone, al 91′, pareggia i conti dopo un match vivace giocato all'”Artemio Franchi” di Firenze, sbloccato dal solito Icardi dopo 55 minuti. Handanovic salva i suoi a più riprese, ma non può nulla sull’assist pennellato di Eysseric per il “Cholito”. Buona prova anche per Chiesa, male Joao Mario. L’inter crolla in classifica, domani potrebbe finire a -8 dalla Juventus, seconda.

I viola sfiorano subito il vantaggio con Simeone, che manda a fil di palo sugli sviluppi di una punizione. I padroni di casa sono più in palla: al 12′ Benassi si fa murare da Cagliardini dopo un bel passaggio di Biraghi, mentre 2 minuti dopo Thereau non sfrutta uno scivolone di Ranocchia su un cross di Chiesa calciando alto. Al 17′ Gagliardini prova a impensierire Sportiello dalla distanza, trovando la risposta del portiere. Thereau sbaglia ancora alla mezzora, quando calcia a lato ben servito da Chiesa dalla destra, mentre dall’altra parte Cancelo crossa per Perisic che si è inserito bene, ma manda fuori di testa. Emozioni nel finale di tempo con Simeone che cerca la rovesciata su cross di Laurini, non trovando la porta e, poco dopo, Icardi che non riesce a coordinarsi su un buon pallone, disturbato dallo stesso francese. I due argentini si sfidano a errori sotto porta, così Simeone risponde mandando altissimo di prima intenzione, prima dei due minuti di recupero che accompagnano le squadre negli spogliatoi.

IcardiAl 54′ Chiesa manda fuori col sinistro su scarico di Veretout, poi la sblocca l’Inter con Icardi, abile a rispondere a Sportiello che gli devia il colpo di testa, mettendo dentro in tap-in. Handanovic chiude la porta a Biraghi, che ci prova su punizione al 58′. Lo sloveno si ripete al 64′, quando Skriniar devia un cross di Chiesa mettendolo in difficoltà e costringendolo alla parata d’istinto. La Fiorentina spinge alla ricerca del pari: Chiesa viene murato da Dalbert, poi Babacar è anticipato da Skriniar; mentre al 73′ Badelj manda a lato di testa. È l’Inter, però, ad andare vicina al raddoppio con Valero, che su palla di Perisic manda alto di testa. Poco dopo, al 78′, Babacar, che ha sostituito Benassi, cerca di sforbiciare in rete, ma Handanovic risponde ancora “presente”. All’86’ Candreva è favorito dalla difesa viola, che si ferma pensando ad un fuorigioco di Icardi, che mette per l’ala che sbaglia davanti al portiere. In avvio di recupero però arriva il pari viola con Eysseric che serve , il quale batte Handanovic da due passi. Candreva ci prova da fuori, trovando la risposta di Sportiello allo scadere, ma non c’è più tempo, finisce 1-1 dopo 4 minuti di recupero.

FIORENTINA – INTER 1-1 (0-0)

Fiorentina (4-3-3): Sportiello 6.5; Laurini 6, Pezzella 6, Astori 6, Biraghi 6; Benassi 5.5 (69′ Babacar 6), Badelj 6, Veretout 6 (86′ Dias sv); Chiesa 7, Simeone 7, Thereau 5.5 (62′ Eysseric 6.5). All. Pioli 6
A disp.: Cerofolini, Dragowski, Cristoforo, V. Hugo, Lo Faso, Milenkovic, Olivera, Sanchez, Saponara.

Inter (4-2-3-1): Handanovic 7; Cancelo 6.5 (82′ Candreva sv), Skriniar 6.5, Ranocchia 5.5 (75′ Nagatomo 5.5), Santon 6; Vecino 6, Gagliardini 5.5; J. Mario 5 (65′ Dalbert 6), B. Valero 5.5, Perisic 5.5; Icardi 7. All. Spalletti 6.
A disp.: Berni, Padelli, Brozovic, Eder, Karamoh, Lombardoni.

ARBITRO: Paolo Valeri (Roma 2)

MARCATORI: 55′ Icardi (I), 91′ Simeone (F)

AMMONITI: B. Valero (I), Ranocchia (I), Veretout (F), Astori (F), Icardi (I)

ESPULSI: –

NOTE: Recupero 2′ pt, 4′ st

TOP 90ESIMO – Chiesa: sempre pericoloso sulla fascia, spina nel fianco della retroguardia interista.

FLOP 90ESIMO – Joao Mario: prestazione opaca e improduttiva per la mezzala portoghese.

Guarda Anche...

CONDIVIDI