#FiorentinaGenoa 0-0 – I viola sbattono contro il muro rossoblu

Chiesa

Va in scena all’Artemio Franchi di Firenze l’incontro tra Fiorentina Genoa, valevole per la 17′ giornata di campionato. La partita non va oltre lo 0-0 nonostante le numerose occasioni per i viola, con Chiesa che si conferma ancora una volta il migliore dei suoi.

LA CRONACA

Inizio di partita un po’ fiacco, con entrambe le squadre molto attendeiste. Il primo tiro della partita arriva al minuto 5, con Taarabt che prova la botta da fuori, ma Sportiello non si fa sorprendere. Col passare dei minuti i ritmi si alzano leggermente, con la partita che viene giocata per il 90% a centrocampo. Al minuto 14 altra buona parata di Sportiello su Brlek, innescato ancora una volta da Taarabt. La situazione di stallo non cambia col passare dei minuti, con l’unica differenza che adesso la Fiorentina sta provando a guadagnare metri. La prima vera occasione della partita arriva addirittura al minuto 41, palla tesa di Chiesa, con Simeone che riesce a servire Biraghi di prima, ma il terzino in spaccata liscia di un soffio il pallone. Al minuto 44 Spolli è costretto a lasciare il campo a causa delle ripetute botte prese durante la partita, al suo posto entra Rossettini. Il primo tempo termina dunque con un nulla di fatto, primi minuti a favore del Genoa, poi però la Fiorentina ha iniziato a guadagnare metri su metri, senza però riuscire a finalizzare.

Secondo tempo che inizia con i viola subito pericolosi, cross di Laurini, Benassi la spizza ma Simeone liscia di poco. Ancora un’altra occasione per la Fiorentina appena 3 minuti dopo, prima un bel sinistro di Chiesa parato da Perin, e successivamente un colpo di testa di Pezzella che esce di pochissimo. I minuti passano ma la situazione non cambia, sempre i viola in pressing, col Genoa che non riesce a rendersi pericoloso. Al minuto 64 ennesima occasione viola, dagli sviluppi di un corner Simeone riesce a colpire ma la palla sfiora la traversa. La partita sembra non volersi sbloccare nonostante le tante occasioni viola, e dopo vari assalti in pochi minuti i ritmi si riabbassano. Entrambi gli allenatori si giocano l’ultima sostituzione al minuto 76, per cercare di svoltare la partita, per la Fiorentina esce Benassi per Gil Dias, mentre per il Genoa esce Brlek per far spazio a Omeonga. Al minuto 88 ennesima occasione viola, Biraghi dal dischetto riesce a tirare per ben due volte, la prima conclusione viene ribattuta da Izzo, mentre la seconda finisce ampiamente fuori. La partita termina dunque sullo 0-0, con i viola che sicuramente non saranno soddisfatti date le numerose occasioni sprecate.

FIORENTINA-GENOA 0-0

FIORENTINA (4-3-3): Sportiello 6; Biraghi 6, Astori 6,5, Pezzella 6,5, Laurini 6; Benassi 6 (Gil Dias 6), Badelj 6, Veretout 6,5; Thereau 5,5 (Eysseric 6), Simeone 5,5 (Babacar 6), Chiesa 6,5. A disp.: Cristoforo, Dragowski, Gaspar, Hugo, Lo Faso, Milenkovic, Olivera, Sanchez, Saponara. All.: Stefano Pioli 6.

GENOA (3-5-2): Perin 6; Zukanovic 6, Spolli 6 (Rossettini 6), Izzo 6,5; Migliore 6, Bertolacci 6,5, Veloso 5,5, Brlek 6 (Omeonga 6), Rosi 5,5; Taarabt 6,5, Pandev 5 (Lapadula 6). A disp.: Biraschi, Centurion, Cofie, Galabinov, Gentiletti, Lamanna, Laxalt, Lazovic, Zima. All.: Davide Ballardini 6.

MARCATORI:-

AMMONITI: Thereau (FIO); Brlek (GEN); Rosi (GEN); Badelj (FIO)

ESPULSI:-

ARBITRO: Gianpaolo Calvarese (sez. Teramo).

NOTE: Recupero 2′ p.t., 3′ s.t.

TOP 90ESIMO: CHIESA 6,5 – il migliore dei suoi, sempre pericoloso sia quando tira direttamente che quando serve i compagni, oggi gli è mancato giusto il gol.

FLOP 90ESIMO: PANDEV 5 – totalmente nullo sia in attacco che in fase di ripiego, costringendo Ballardini a sostituirlo per non giocare in 10.

CONDIVIDI
Ama il calcio in ogni sua forma, che sia su erba, in spiaggia, in un palazzetto, a 5, a 11 o anche quello "da divano" su FIFA.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008