Il Cagliari espugna Firenze con un gol di Pavoletti nel finale del primo tempo e si porta a +2 dalla zona retrocessione, occupata al momento dal Crotone. Scemano invece le speranze di Europa League per la Viola, che non approfitta dello scontro diretto tra Milan e Atalanta e rimane a -2 dal settimo posto.

Ritmi molto blandi in avvio di gara, con la Fiorentina che tiene il possesso palla ma fatica ad impensierire la difesa ospite. Il primo pericolo per uno dei due portieri arriva al 19’, quando un’incomprensione tra Veretout e Sportiello per poco non costa caro ai gigliati, che però si salvano in corner. Al 32’ rischia tantissimo Deiola, che va ad un soffio dall’autogol ma la palla finisce in calcio d’angolo. Al 37’ il vantaggio a sorpresa degli isolano: punizione da posizione defilata di Lykogiannis che Pavoletti devia da 1 metro e batte un non incolpevole Sportiello. Al rientro delle squadre in campo grandissima occasione per il 2-0 sulla testa di Farias, ma l’ex Chievo non riesce ad inquadrare lo specchio e spara alto. Al 74’ altra occasionissima per il brasiliano del Cagliari, che però sciupa malamente.

FIORENTINA (4-3-3): Sportiello 5.5; Laurini 5.5 (Dias s.v.), Milenkovic 6, Pezzella 6, Biraghi 6.5; Benassi 5 (Falcinelli 5), Badelj 6, Veretout 5; Eysseric 5 (Saponara 6.5), Simeone 5.5, Chiesa 6.

A disposizione: Cerofolini, Cristoforo, Dabo, Dragowski, Gaspar, Hristov, Olivera, Theareu.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno 6.5; Faragò 6.5, Pisacane 7, Ceppitelli 6.5, Lykogiannis 7; Deiola 5.5 (Andreolli s.v.), Barella 6, Padoin 6; Ionita 6 (Joao Pedro 6); Pavoletti 6.5, Farias 5 (Dessena s.v.)

MARCATORI: Pavoletti (Cagliari)

AMMONITI: Pezzella, Biraghi, Vereotut (Fiorentina); Barella, Pavoletti (Cagliari).

ESPULSI: Veretout (Fiorentina).

CONDIVIDI