Il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha parlato a Premium Sport al termine di Fiorentina-Atalanta.

Ecco le sue parole: “Perdere oggi sarebbe stato difficile da spiegare. Loro son partiti forte, noi l’abbiamo condotta. Sportiello è stato bravo. Bene pareggiare a 15 secondi dalla fine, bene la prestazione meno il risultato. Che la Fiorentina esca con un pareggio è un bene per loro. Non ci stava proprio che la vincessero, sarebbe stato esagerato. Non ho visto gli episodi, ma il risultato sta stretto a noi. Loro all’inizio erano veloci e reattivi. Abbiamo tardato a prendere le misure dietro, poi siamo stati pericolosi. Il gol è arrivato a 15 secondi e speravamo di farlo prima. Avevamo qualcosa in più. Sportiello è sempre stato un buon portiere. L’anno scorso voleva andare a Napoli e ha avuto un momento di difficoltà. La scelta è stata sua, nel calcio succede. Qui a Firenze si sta realizzando ma anche a Bergamo ha fatto ottimi campionati. Siamo usciti con qualche acciacco.

Toloi non credo ci sarà giovedì, probabilmente ha una contrattura o uno stiramento. Negli ultimi venti metri potevamo rifinire meglio. La Fiorentina all’inizio era più veloce e difficile da contenere. Nell’arco della gara siamo cresciuti, principalmente in difesa. Non facciamo paragoni con l’anno scorso. Sto inserendo tanti nuovi e giovani, e c’è stata la sfortuna di avere Napoli e Roma all’inizio. Stiamo costruendo qualcosa. Per gli obiettivi aspettiamo dieci partite. Stamani ha tirato una serie di rigori, tutti dall’altra parte. All’ultimo ha cambiato. Il Papu ne ha fatti tanti, è un rigorista”.

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008