La nuova Fiorentina di Stefano Pioli non è sicuramente partita col piede giusto in campionato con due sconfitte in altrettante partite.

L’estremo difensore dei viola Marco Sportiello ha rilasciato un’intervista al Corriere Fiorentino, parlando della situazione generale della sua squadra:

“So che devo rilanciarmi e non mollerò un centimetro. Per me è un orgoglio sentire certi attestati di stima, questa maglia è importante non solo per la storia. Qui mi gioco tanto, ma so di avere le capacità per fare bene. Con la Sampdoria lo stadio è stato magnifico, da quando sono a Firenze non avevo mai visto un pubblico così e mi ha fatto grandissimo piacere. Tutti miei compagni si sono emozionati, bastava guardarli per percepire la loro felicità. Sul web i brontoloni ci saranno sempre e li lasciamo brontolare. Non amo proprio i social, ora mi sono convinto a provare Instagram, ma non capisco chi usa il web per commentare qualunque cosa anche a caldo dopo le partite. Posso dire con certezza che questa squadra ha voglia di sudare e di imporsi. Tutte caratteristiche che ai tifosi piaceranno di sicuro. Simeone? Ha una voglia pazzesca. Mi ha colpito questo, ha rabbia e voglia di arrivare, tecnica e senso del gol. Su di lui scommetto a occhi chiusi, come su Chiesa. Europa? Potenzialità c’è, ma ora serve lavorare e remare tutti dalla stessa parte, tifosi compresi”.

CONDIVIDI
Di Catania, appassionato di calcio a livello internazionale ma interessato a tutti gli sport, passione per il giornalismo sportivo.