Altra stoccata di Paulo Sousa nei confronti della società al termine della gara contro la Sampdoria di ieri alle 12:30, che allontana sempre più il tecnico portoghese da Firenze: “La squadra non è mia, la alleno io ma non è  mia” queste le parole ad un giornalista che rendono sempre più visibile il contrasto con la società gigliata, rea di non essersi mossa sul mercato nella sessione invernale. Il tecnico portoghese ha poi analizzato l’andamento della gara: “Sono soddisfatto per la prestazione e perché ho visto ancora una volta che questo gruppo dà davvero tutto. Sempre. E contro la Samp avrebbe meritato di più. Avremmo meritato di vincere per come sono andate le cose e quindi il pareggio mi va stretto e non lo considero il risultato giusto”. 

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008