Dopo le ultime uscite infelici della compagine viola è irrimediabilmente finito sul patibolo mediatico il tecnico gigliato Stefano Pioli, reo di non essere stato capace di dare un’identità di gioco alla squadra e di mancare di carattere.

Dopo un breve summit societario, i Della Valle hanno deciso che la gestione della rosa toscana sarà affidata ancora a Pioli almeno fino a fine stagione; adesso la palla passa al tecnico che dovrà, in fretta e furia, ricucire lo strappo con la tifoseria e con la squadra per portare buoni risultati in casa Fiorentina.

CONDIVIDI
Vincenzo, classe 1998, amante del bel calcio e della Juve. Il mio preferito: Roberto Baggio, IL GIOCATORE.