Fiorentina, Saponara: “Astori era il nostro fratello maggiore, stiamo reagendo da grandi uomini”

Il trequartista della Fiorentina Riccardo Saponara, a margine della festa per il decennale del quotidiano Corriere Fiorentino, ha rilasciato alcune dichiarazioni riprese da FirenzeViola: “Le parole che ho scritto per Davide sono state pensate da tutti i suoi compagni. Forse ho scritto le parole più toccanti e sono arrivate al cuore di chi le ha lette. Davide era fondamentale per ogni compagno”.

Era una figura prorompente, era il nostro fratello maggiore, il capitano, il nostro condottiero. Ho semplicemente provato a raccontare quello che sfugge all’occhio di chi ci vede da fuori e ci ritiene solo atleti”.

Il classe 1991 ha proseguito parlando della ripartenza dei ragazzi: “Ho sofferto come tutti i miei compagni, ma dal giorno del funerale abbiamo voltato pagina: tutta la sofferenza è stata tramutata in qualcosa di positivo. Ognuno di noi si è responsabilizzato, prima c’era Davide e tu eri tranquillo. Ora che non c’è più, ognuno di noi dovrà tirare fuori qualcosa in più: in queste due partite abbiamo fatto due prestazioni convincente, stiamo reagendo da grandi uomini”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI