Fiorentina, Rogg: “Nuovo stadio? Firenze se lo merita”

stadio fiorentina

L’ex dirigente della Fiorentina, Andrea Rogg, ora Ceo del Venezia, è intervenuto a Radio RMC Sport nel corso del programma Firenzeviola.it Garrisca al Vento.

Sui Della Valle: “Credo che quello che è successo nelle ultime settimane dimostri come i DV siano vicini alla squadra nonostante non siano molto presenti fisicamente. Quando ero direttore generale a Firenze, i DV sono sempre stati molto vicini a Firenze e alla Fiorentina”.

Sul progetto del nuovo stadio a Firenze: “Mi auguro che la città e la società possano raggiungere questo obiettivo. Una piazza come Firenze si merita un impianto, uno stadio moderno e una nuova casa dove accogliere i propri tifosi. La famiglia Della Valle deve dimostrare più con i fatti che con le parole questo loto attaccamento alla Fiorentina e questo è sicuramente un buon motivo”. 

Sui rimpianti nell’esperienza nel club gigliato: “Forse l’unico è quello di aver condotto alcune operazioni con eccessiva trasparenza che poi non hanno ripagato il lavoro della società. Adesso ripensandoci un pochino più di concretezza in alcuni casi ci sarebbe voluta. Su Milinkovic-Savic per esempio ci avevano visto giusto Pradè ma poi sapete come è andata a finire per la volontà del giocatore”.

Sulle ambizioni dei viola per questo finale di stagione: “Penso sia quello di continuare a mettere in campo quello che fino adesso hanno sempre messo. Giocare in modo tranquillo e liberare tutte le proprie personalità e scendere in campo dando tutto come ha fatto nelle ultime gare. La Fiorentina sta dimostrando che anche nei momenti di difficoltà alla fine ha saputo far venire fuori le caratteristiche del proprio lato umano e del proprio carattere e così deve continuare a fare”.

Sul Var in Serie B: “Si deve dare spazio alla tecnologia. C’è sicuramente qualcosa da migliorare anche in questo campo visto la poca velocità nel prendere le decisioni. A volte si perde molto tempo nell’aspettare che una decisione venga presa. Pero è uno strumento che da molta tranquillità all’ambiente e nel 90% dei casi ha dato risposte giuste e reali che hanno aiutato lo svolgimento delle gare”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI