Il tecnico della Fiorentina, Stefano Pioli, ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida di domani contro l’Atalanta. Queste le sue parole riportate da Tuttomercatoweb.com: “Abbiamo avuto spiacevoli pause ma lo spirito c’è sempre stato. Siamo la Fiorentina a prescindere da chi incontriamo e la voglia deve essere sempre la stessa, anche quando non abbiamo la Juve davanti. Vogliamo migliorare il girone d’andata e sappiamo di poter fare bene da qui al termine della stagione. Non volgiamo finire il campionato nella parte destra della classifica. Sapevamo che sarebbe stata una stagione difficile, siamo ripartiti praticamente da zero, la squadra è stata cambiata quasi totalmente. Sono sicuro che stiamo facendo un buon lavoro ma i risultati non ci stanno dando ragione. Con la Juve abbiamo giocato bene ma non abbiamo fatto punti, dobbiamo migliorare sotto questo punto di vista”.

La gara di domani vedrà contrapposta la Fiorentina contro l’Atalanta allo Stadio Azzurri d’Italia di Bergamo: “È una squadra forte che ha fatto una grande programmazione. Il progetto tecnico è chiaro e insieme a noi sono quelli che mettono più intensità in campo. Sono difficili da battere ma possiamo giocarcela come abbiamo dimostrato all’andata. Dovremo stare attenti nelle palle inattive”.

Ultimamente la Fiorentina ha subito molti gol ed allo stesso tempo non è riuscita a concretizzare sotto porta: “Sicuramente il fatto che non riusciamo a concretizzare. Credo che nelle due ultime partita la fase difensiva sia stata buona, nelle ultime due abbiamo preso gol tre volte: due calci piazzati e uno in contropiede con la squadra sbilanciare. Dobbiamo essere più efficaci in finalizzazione”.

CONDIVIDI
Campano di nascita e siciliano d'adozione, classe 93' e passato da terzino destro. Ho successivamente capito che rendo meglio da giornalista che come calciatore.