(ANSA) – MOENA (TRENTO), 18 LUG – Nikola Kalinic è atteso a Moena domani, dopo le 48 ore di permesso in più concesse dalla Fiorentina per risolvere i suoi ‘problemi familiari’.
L’attaccante croato, dopo aver annunciato giorni fa di voler lasciare il club viola per trasferirsi al Milan, è al centro di un caso che ha irritato non poco la società. Al momento comunque il giocatore, che ha lasciato il ritiro giovedì scorso, pare intenzionato a mettersi a disposizione di Stefano Pioli.
La Fiorentina non è disposta a dimezzare le richieste per l’eventuale cessione dell’attaccante che nel contratto in scadenza nel 2019 ha inserita una clausola da 50 milioni. Nel clan viola altre situazioni continuano ad essere sospese: quella riguardante Bernardeschi accostato da tempo alla Juve e quella relativa a Vecino sulle cui tracce c’è l’Inter a caccia di un centrocampista. L’uruguaiano, che oggi si è regolarmente allenato con i compagni agli ordini di Pioli, ha una clausola di 24 milioni pagabili in due tranche che vale fino al 10 agosto.

 

Fonte: ANSA

CONDIVIDI
Di Catania, appassionato di calcio a livello internazionale ma interessato a tutti gli sport, passione per il giornalismo sportivo.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008