Il direttore generale della Fiorentina Pantaleo Corvino, presente alla presentazione del libro “E vissero sconfitti… e vincenti” presso gli studi RAI, ha commentato la conferenza stampa di Gonzalo Rodriguez di oggi pomeriggio: “Sono sincero: sono allibito dalla sua ricostruzione dei fatti, è fantasiosa e non risponde alla verità. Avremo modo e tempo di parlarne in ogni caso”.

Il classe 1949 ha poi proseguito: “Le parole di allontanamento di Andrea Della Valle? Sono parole condivisibili, concordo col presidente Andrea; abbiamo provato fino alla fine a raggiungere il 6° posto nonostante tante divisioni e cattiverie. Cosa vuol dire “un passo indietro”? C’è una struttura societaria e verrà rispettata, il nostro è un club che è stato capace di portare la squadra tante volte in Europa e quest’anno a puntare fino alla fine al 6° posto”.

Il dirigente viola ha proseguito: “Cosa rispondo a Gonzalo? Dopodomani c’è una partita, certe accuse possono fare male in alcuni momenti, specie se le parole dette non sono veritiere: adesso siamo concentrati per l’ultima gara, dobbiamo conquistare tre punti: per me quella col Pescara è una partita importante. Se il passo indietro di Della Valle cambia qualcosa per lo stadio? Il passo indietro è suo, il resto andrà avanti come è sempre stato nonostante i momenti difficili”. A riportarlo è FirenzeViola.it.

CONDIVIDI
Classe '97, studente di Economia. Amante del calcio e delle sue sfaccettature a tutto tondo.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008