Giancarlo Antognoni, leggenda e attuale team manager della Fiorentina, è stato intervistato da Premium Sport in merito alla situazione di Federico Bernardeschi:

Dispiace che non abbia rinnovato il suo contratto, anche perché aveva affermato che avrebbe potuto ripercorrere la mia carriera a Firenze, ma il calcio oggi è molto diverso e lui è frutto di questo cambiamento. In questo periodo storico è difficile che un calciatore possa restare per tanti anni in una sola società. Adesso la società deve prendere i giusti provvedimenti. L’importante è sostituire le partenze di grandi giocatori nel modo giusto“.

Sulla contestazione dei tifosi: “Stiamo vivendo un momento particolare ma voglio dire che quando un giocatore parte non dipende sempre dalla società. Ieri abbiamo ribadito che la maglia rimane anche se i giocatori passano”.

CONDIVIDI
Tifosissimo del Milan! Oltre al calcio, appassionato di Formula 1, Basket, Tennis e Ciclismo. Uno dei redattori all'interno di Fanta90. Gestisce la rubrica dedicata al calcio spagnolo: LaLiga Futbòl.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008