E’ ufficialmente scoppiato il caso Gonzalo Rodriguez in casa Fiorentina, con la situazione riguardante l’addio ed il mancato rinnovamento contrattuale dell’argentino che si prolunga ed è destinata a continuare ancora.
Dopo quello di cui si è parlato nella giornata di oggi e precedentemente, ha deciso di intervenire, per parlare del tutto, anche l’agente del 33enne, ossia José Raul Iglesias, che è stato intervistato da FirenzeViola.it ed ha spiegato l’accaduto.
Il procuratore ha affermato che l’ex Villareal sarebbe rimasto a Firenze per continuare la sua carriera con la maglia gigliata, ma la società ha deciso di decurtare il 25% dello stipendio del calciatore e non farsi sentire per un eventuale rinnovo, cosa che ha fatto capire chiaramente che il giocatore non avrebbe più ricoperto un ruolo importante nel progetto viola e poteva anche lasciare la rosa.
Ecco le parole di Iglesias:
“Tutti sanno che Gonzalo avrebbe proseguito più che volentieri la sua carriera a Firenze. Sarebbe bastato confermargli lo stipendio attuale, ma la Fiorentina gli ha offerto una decurtazione del 25% e, soprattutto, non si è più messa in contatto con me negli ultimi sei-sette mesi. Corvino? Gonzalo oggi ha detto solamente la verità. A novembre sono venuto a Firenze per incontrare la dirigenza della Fiorentina e sono stato liquidato in 15 minuti, poi il mio telefono non ha più squillato. Futuro? Tante squadre hanno mostrato interesse nei confronti di Gonzalo. La società gigliata ha fatto la sua scelta: non lo voleva più e non gli ha rinnovato il contratto. D’altronde, sarebbe bastato poco per trovare un accordo. Ognuno ha preso la sua strada e adesso noi dovremo trovare il miglior progetto per il futuro di Gonzalo”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008