(ANSA) – ROMA, 5 MAG – La commissione d’appello della Fifa ha accolto il ricordo della federazione argentina (Afa) per le 4 giornate di squalifica inflitte a Lionel Messi per aver insultato un guardalinee durante la partita Argentina-Cile delle qualificazioni mondiali. La commissione ha quindi annullato la sospensione inflitta al n.10 dell’Albiceleste, secondo quanto precisa un comunicato della Fifa.

Nella nota viene precisato che dopo le audizioni di ieri, e dopo aver esaminato il materiale a disposizione, la commissione d’appello è giunta alla conclusione che, pur considerando riprovevole il comportamento di Messi, non c’erano elementi sufficienti per l’applicazione nei suoi confronti dell’articolo 77 del codice disciplinare che permettono di sanzionare in modo pesante fatti di cui non ci si era immediatamente resi conto sul campo. Vengono quindi tolte la squalifica comminata dalla disciplinare il 28 marzo scorso e la multa di diecimila franchi svizzeri comminata alla ‘Pulce’.

CONDIVIDI
Campano di nascita e siciliano d'adozione, classe 93' e passato da terzino destro. Ho successivamente capito che rendo meglio da giornalista che come calciatore.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008