(ANSA) – MILANO, 19 DIC – “Questi giorni di ritiro insieme assumono un rilievo speciale per parlarci, stare insieme, scoprire cosa non va e risolvere i problemi. Perché questo gruppo ha bisogno di capire il valore di essere al Milan”. Così l’ad del club rossonero, Marco Fassone, motiva la scelta di spedire la squadra in ritiro “fino a data da definirsi”.
“Abbiamo annullato la cena di Natale, perché non c’erano le condizioni per festeggiare, né fingere che non fosse successo niente – aggiunge Fassone, dal palco della presentazione del libro del giornalista Carlo Pellegatti ‘Favole portafortuna per tifosi milanisti da 0 a 99 anni’ -. Abbiamo lasciato passare la serata di domenica, c’è stato un momento di grande depressione: pensavamo ci fosse lo spirito giusto, eravamo preparati e convinti che potessimo svoltare”.

Fonte: ANSA.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.