Fantacalcio – Cinque nomi strapagati all’asta che fino ad ora vi hanno deluso

kalidou koulibaly

L’asta di agosto o settembre è sempre uno dei momenti più attesi da parte di ogni fanta allenatore. Certamente tra gli acquisti può prolifici possiamo citare Theo Hernandez, Stefano Sensi o Ciro Immobile. Ma quali sono i big più pagati che – al momento – possono definirsi flop?

Il primo di questi nomi è certamente Kalidou Koulibay, centrale difensivo del Napoli. Attualmente il senegalese, in undici giornate, su nove partite giocate ha raccolto zero bonus, un’ammonizione ed un’espulsione. La sua fanta – media ammonta pertanto a 5.22. Lo scorso anno, all’undicesima giornata, il difensore partenopeo con nessun cartellino rosso, quattro cartellini gialli ed un assist aveva una media praticamente pari a 6.

Altro top pagato a peso d’oro è stato Suso. L’esterno offensivo dei rossoneri all’undicesima giornata di Serie A ha realizzato soltanto un goal ed un assist, disputando peraltro dieci partite e non tutte ed undici. La sua fanta – media ammonta a 6.20. Lo scorso anno, invece, la cifra orbitava intorno ad 8.45. Con 4 goal e 7 assist (e 2 ammonizioni), lo spagnolo rappresentava il perno della fase offensiva del Milan di Gattuso.

suso

Subito dopo possiamo nominare Hirving Lozano. Il messicano, pagato quasi 40 milioni dal Napoli, sembrava esser arrivato alle pendici del Vesuvio per spaccare in due le retroguardie avversarie. A farne le spese, però, sembra esserne stata soltanto la Juventus. Contro i bianconeri l’ex PSV ha realizzato la sua unica rete in Serie A. Con una sola ammonizione, la sua fanta – media ammonta a mala pena a 6.36. Peraltro Lozano ha giocato soltanto 7 delle 11 giornate ad oggi disputate.

Altro grande nome, probabilmente pagato fior di crediti e attualmente al di sotto del suo rendimento passato, è certamente quello di Fabio Quagliarella, punta della Sampdoria. Il capocannoniere dello scorso anno, in undici giornate, ha segnato solo un goal, peraltro su calcio di rigore. Con due ammonizioni, la sua fanta – media attuale è di 5.83. L’anno scorso Quaglia – Goal, alla stessa giornata, aveva una media di 7.72 con 4 goal fatti, 4 assist realizzati ed un rigore sbagliato.

Fabio Quagliarella

Dulcis in fundo: Krzysztof Piatek. Il pistolero del Diavolo quest’anno – perdonate la trita e ritrita battuta – sembra sparare a salve. Attualmente il polacco su undici partite disputate ha realizzato appena tre reti, di cui due su calcio di rigore. Con solo un’ammonizione la sua fanta – media è pari a 6.32. L’anno scorso, all’undicesima giornata, aveva realizzato già 8 goal e, nonostante i tre cartellini gialli, la sua fanta – media ammontava ad 8.90.

CONDIVIDI
"La maniera di andare a caccia è di poter cacciare tutta la vita, fino a che c’è questo o quell’animale [...] e quella di scrivere è sin che tu riesci a vivere e vi siano lapis e penna e carta e inchiostro o qualsiasi altro strumento per farlo, e qualcosa di cui ti importi scrivere, e tu senta che sarebbe stupido, che è stupido fare in qualsiasi altro modo" - Ernest Hemingway, Verdi colline d'Africa, 1935.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008