Diego Falcinelli eroe della stagione del Crotone ha parlato ai microfoni di Tuttomercatoweb“Abbiamo fatto una stagione importante, bellissima. Nessuno credeva nella nostra salvezza. E invece, ce l’abbiamo fatta”.

Quando è scattata la scintilla e avete cominciato a crederci?
“La vittoria fuori casa a Verona ci ha dato una grossa mano. Vincere in trasferta non è mai facile, poi è stato un susseguirsi di vittorie. Le vittorie portano vittorie, abbiamo avuto un ruolino di marcia importante”.

Da giorno 1 rientra al Sassuolo. Comunque di passaggio, perché andrà via…
“Se ne occupa il mio procuratore. Stiamo cercando una soluzione che possa accontentare tutte le parti. Massima fiducia, sono sicuro che si risolverà tutto”.

Dove si vede il prossimo anno?
“Mi piacerebbe continuare a crescere e trovare una squadra che punti su di me come ha fatto il Crotone. Posso fare ancora meglio, poi il mercato è strano e dipenderà da tanti fattori. Sono sicuro che potrò davvero crescere ancora tanto e spero di trovare la società giusta. Mi piace giocare a due punte”.

E il Crotone, come lo vede il prossimo anno?
“Mi sento quasi tutti i giorni con Raffaele Vrenna, sono convinto che faranno una squadra importante. Abbiamo dimostrato l’anno scorso di essere una grande società, verrà fuori una grande squadra. Il Crotone può salvarsi”.

Davvero impossibile la sua permanenza?
“Mi sono proposto (ride, ndr). Ma ci sono costi per l’operazione che non sono possibili. Ne abbiamo parlato, ma il Sassuolo chiede troppo: M Fanno il loro gioco, ci sono giocatori che hanno richieste importanti. Chiaramente il club dovrà affrontare tutte le situazioni, ma non ci saranno problemi: sono legato al Sassuolo, perché sono persone serie”.

Mercato: le sue impressioni?
“Con l’ingresso della nuova dirigenza il Milan ha fatto grandi acquisti. Vedo la Juve sopra tutte, ha una solidità e un gruppo molto forte di grande livello. Non sarà facile togliere il titolo della Juve, tante squadre si stanno muovendo bene. Vedi la Samp”.

Belotti: vale davvero 100 milioni?
“È un grande giocatore, cento milioni sono tanti. Ma con un’offerta più bassa credo che Cairo lo accontenterebbe”.

E magari potrebbe puntare su Falcinelli…
“Non sarebbe male (sorride, ndr). È una grande piazza”.

CONDIVIDI
Pasquale Rosolino, 92 d'annata. Editore di Novantesimo.com. Troppo malato di calcio, se non sto scrivendo ne sto parlando e se non ne sto parlando? Sto sognando! Editor per Visit Naples.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008