Finisce il sogno degli azzurrini, la tripletta di Saul Niguez demolisce la Nazionale di Di Biagio. Italia che, a tratti, è stata superiore: nel primo tempo potevano essere fatti almeno 2 goal, nel secondo tempo gli spagnoli non hanno sbagliato più.

LA CRONACA

Non male l’atteggiamento iniziale degli azzurrini, sin dal primo minuto sono abbastanza decisi. Al 3′ Chiesa rientra sul destro, Kepa blocca. Pericolosa anche la Spagna con Deulofeu che prova il goal olimpico (da calcio d’angolo), il pallone, deviato da Donnarumma, finisce sulla traversa e si accomoda fuori. Al 22′ il filtrante di Benassi viene toccato da un avversario e finisce sui piedi di Pellegrini che incrocia, ma Kepa dice no. Sull’angolo di Chiesa, la torre di Caldara diventa pericolosa, l’estremo difensore spagnolo smanaccia fuori. Tornano ad attaccare le furie rosse, prima Deulofeu poi Ramirez fanno venire un brivido a Di Biagio.

Nella ripresa partenza sprint della Spagna che si porta in vantaggio con Saul innescato alla perfezione da Ceballos. Torna pericolosa l’Italia, Pellegrini sciupa con un tiro-cross la perfetta parabola di Bernardeschi. Appena un minuto dopo, arriva l’ingenuità di Gagliardini che subisce il tunnel e atterra Ceballos: era già stato ammonito, Italia in 10. Nonostante l’inferiorità numerica, gli azzurrini non si abbattono, Bernardeschi porta a spasso la difesa spagnola, il suo tiro trova la deviazione di Bellerin e si infila alle spalle di Kepa. Purtroppo, al 65′ arriva la doccia gelata: il tiro da 30 metri di Saul trova un impreparato Donnarumma, è 2-1 Spagna. Deulofeu in contropiede rischia di chiudere la partita, che viene chiusa al 75′ ancora da Saul (tripletta personale), abile a sfruttare la palla a rimorchio di Asensio.

TABELLINO E PAGELLE

SPAGNA (4-3-3): Kepa 6.5; Bellerin 5.5, Meré 6, Vallejo 6, Jonny 6; Ceballos 7.5 (88′ Oyarzabal S.V.), Saul 8, Llorente 6.5; Asensio 7, Ramirez 5.5 (78′ Williams S.V.), Deulofeu 6 (83′ Suarez S.V.).

ITALIA (4-3-3): Donnarumma 5; Calabria 6.5, Caldara 6, Rugani 6, Barreca 5.5; Gagliardini 5.5, Pellegrini 5.5, Benassi 5.5 (87′ Garritano S.V.); Chiesa 6 (61′ Locatelli 6), Petagna 4.5 (72′ Cerri 5.5), Bernardeschi 7.

ARBITRO: Vincic S. (SLO)

MARCATORI: 53′, 65′, 75′ Saul (S), 63′ Bernardeschi (I).

AMMONITI: Benassi (I), Gagliardini (I), Calabria (I), Cerri (I).

ESPULSI: Gagliardini (I).

TOP90° – SAUL 7.5: Primo tempo sottotono per il ‘cochoneros’, nella ripresa si scatena firmando la tripletta personale, ogni volta che tocca palla è magia.

FLOP90° – PETAGNA 4.5: Ripete la bruttissima prestazione fatta contro la Repubblica Ceca, riesce nell’impresa di farsi ostacolare, nel gioco aereo, da Asensio che è la sua metà.

CONDIVIDI
Tifosissimo del Milan! Oltre al calcio, appassionato di Formula 1, Basket, Tennis e Ciclismo. Uno dei redattori all'interno di Fanta90. Gestisce la rubrica dedicata al calcio spagnolo: LaLiga Futbòl.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008