Brutta prestazione per gli azzurrini al Tichy City Stadium, arriva una sconfitta che potrebbe condannare la Nazionale di Di Biagio all’eliminazione, la Repubblica Ceca ci rifila una sonora lezione vincendo 3-1.

LA CRONACA

Inizia bene l’Italia che dopo appena un minuto potrebbe andare in vantaggio, ma sul cross rasoterra di Bernardeschi non arriva nessuno. Sempre Bernardeschi ha la palla del vantaggio, il tiro dell’esterno offensivo azzurro è alto e centrale, nessun problema per Zima. Al 21′ Hasek spaventa Donnarumma, la palla finisce sopra la traversa. Al 24′ passa in vantaggio la Repubblica Ceca, Rugani scivola, si invola Travnik, Calabria ritarda la diagonale e il centrocampista ceco batte il poco reattivo Donnarumma. 3 minuti dopo, Schick si rende pericoloso, stavolta l’estremo difensore azzurro si fa trovare pronto e blocca in due tempi.

Nella ripresa, entra Chiesa e l’Italia diventa a trazione anteriore con 4 giocatori offensivi: Bernardeschi, Chiesa, Petagna e Berardi. Simic è fantastico su Rugani ma non può nulla al 70′, Berardi scatta, brucia la difesa avversaria e vince il duello 1vs1 con Zima. Al 76′ contropiede azzurro, Chiesa fa il fenomeno e regala il pallone del vantaggio a Petagna che decide di scucchiaiare e manda il pallone sopra la traversa. È dura la legge del calcio, goal sbagliato goal subito, alla prima occasione utile, la Repubblica Ceca fa goal con il neo entrato Havlik, Donnarumma può fare poco. All’86’ arriva la doccia gelata, Luftner lascia partire un bolide che finisce all’angolino sinistro di Donnarumma (come nel caso del primo goal, poco reattivo l’estremo difensore azzurro).

TABELLINO E PAGELLE

REPUBBLICA CECA (4-5-1): Zima 6.5; Havel 6.5, Luftner 7, Simic 6.5, Holzer 6; Hasek 5.5 (66′ Havlik 7), Travnik 6.5, Hubinek 5.5 (79′ Castro 6), Soucek 7, Jankto 6; Schick 5.5 (83′ Sacek S.V.).

ITALIA (4-3-3): Donnarumma 5; Conti 6, Rugani 5.5, Ferrari 5.5, Calabria 5; Grassi 5.5 (53′ Chiesa 6.5), Cataldi 5.5 (83′ Cerri S.V.), Pellegrini 6; Berardi 6.5, Petagna 4.5, Bernardeschi 5.5 (75′ Gagliardini 5.5).

ARBITRO: Bastien B. (FRA).

MARCATORI: 24′ Travnik (R), 70′ Berardi (I), 80′ Havlik, 86′ Luftner.

AMMONITI: Hubinek (R), Berardi (I), Cataldi (I).

ESPULSI: 

TOP90° – LUFTNER 7: Partita d’autore del difensore ceco, sbaglia poco e nulla, all’improvviso si trasforma in goleador lasciando partire un missile da 30 metri.

FLOP90° – PETAGNA 4.5: Oggi completamente assente, si divora il possibile goal del vantaggio. Questa Nazionale ha quasi tutto, manca forse il centravanti?

CONDIVIDI
Tifosissimo del Milan! Oltre al calcio, appassionato di Formula 1, Basket, Tennis e Ciclismo. Uno dei redattori all'interno di Fanta90. Gestisce la rubrica dedicata al calcio spagnolo: LaLiga Futbòl.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008