Pavel Hapal non ci vuole stare: non ritiene Di Biagio e Kuntz allenatori seri. Alla fine del match tra Italia e Germania il tecnico sbotta accusando le due formazioni di aver tramato contro la sua, sconfitta per tre a zero dalla Svezia.

Se l’Italia avesse battuto la Germania, la Slovacchia sarebbe rimasta in corsa ma è stata, per così dire, accusata di poco cinismo e la Germania di aver messo in atto il catenaccio. Kuntz ha ribadito che quando, seppur sotto di uno a zero, ci si trova in un risultato favorevole è normale prestare un po’ più d’attenzione alla difesa.

Probabilmente Hapal, non soddisfatto dalla sua di difesa, non l’ha mandata giù. L’accusa di biscotto, però, in seguito ad una sconfitta subita per tre a zero è quantomeno discutibile ma il tecnico ha tenuto a precisare: “Con tutto il rispetto per l’Inghilterra e la Spagna, per me questo torneo è finito […] quello che hanno fatto l’Italia e la Germania è una vergogna per il calcio“.

CONDIVIDI
Nasce a Roma nel 1991. Appassionato di parole, in qualsiasi forma o attraverso qualsiasi mezzo di trasmissione.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008