Presente negli studi di Sky Sport in occasione di questa serata di Champions League, l’ex tecnico ed ora opinionista Fabio Capello ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardanti il big match della serata, ovvero City-Tottenham.

L’ex allenatore di Juventus, Roma e Milan si è focalizzato principalmente sui due allenatore, ovvero Guardiola e Pochettino, sottolineando la loro bravura in ciò che fanno.

Il 72enne ha iniziato dicendo che Guardiola ha completamente rivoluzionato il modo di giocare a calcio facendo partecipare anche l’attaccante all’azione, ma che ora, con i Citizens, non ne ha più bisogno e può attaccare anche in contropiede. Per quanto riguarda l’argentino, invece, egli ha affermato che è un allenatore moderno e bravo ma che non ha ricevuto il giusto apporto dalla società.

Per chiudere, lo stesso Capello ha parlato anche del Real Madrid, che non sta vivendo una delle sue migliori stagioni, dicendo che, secondo alcune indiscrezioni, spenderà 500 milioni di euro per il mercato di questa estate.

Ecco le parole di Capello:

“Nella storia del calcio c’è stato l’Ajax, il Milan di Sacchi e poi Guardiola, che ha fatto completamente un’altra cosa, nuova, con l’attaccante che partecipa all’azione. Una rivoluzione. Adesso non gioca più così, ha capito che anche in contropiede può far male. Dall’altra parte c’è Pochettino, un allenatore che sa cosa ottenere dalla squadra, che ha una filosofia ben precisa e moderna. Non vince? Il Tottenham non si è rinforzato molto, hanno speso tutti i soldi per fare lo stadio. Real Madrid? Mi hanno detto, fonti ben informate, che spenderanno 500 milioni di euro nella prossima finestra di mercato”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008