Gianluca Scamacca è virtualmente un giocatore dell’Inter. Mancano ovviamente ancora i crismi dell’ufficialità, che arriverà in estate, e qualche altro dettaglio da limare sulle cifre ma l’attuale centravanti del Sassuolo con grande probilità diventerà la punta di riferimento assieme a Lautaro Martinez del presente e futuro interista.

Stando a quanto raccolto da noi di Novantesimo, tramite le nostre fonti vicine alla società nerazzurra, l’accordo è stato raggiunto per una cifra complessiva vicina ai 35 milioni di euro, la quale comprenderà probabilmente il cartellino anche di Pinamonti per ovviamente diminuire la parte cash che si andrà a dare ai neroverdi.
Scamacca firmerà un quadriennale con un ingaggio attorno ai 2,5/3 milioni di euro a stagione (andando ovviamente a salire e con bonus) e diventerà l’erede di Dzeko nell’idea di gioco di Inzaghi e dell’Inter.

Oltre a Scamacca però la società interista ha decisamente intensificato i contatti con il Sassuolo anche per un altro talento, ossia Frattesi, sul quale per il momento non abbiamo ancora novità certe sul suo arrivo ma soltanto su un forte pressing dell’Inter e del fatto che col giocatore sia già stato preso un accordo, mentre si sta provando a capire il margine di trattativa con il Sassuolo visto che si tratterebbe di un investimento vicino ai 25 milioni di euro.

La nuova Inter di Inzaghi non parte quindi solo da gennaio con gli arrivi di Gosens e Caicedo che sono ormai ad un passo, ma inizia già a lavorare per la prossima stagione bloccando Scamacca e tentando di opzionare anche Frattesi, per provare a rendersi ancora più competitiva e colmare le poche lacune presenti in rosa.

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.